Federica Ragni
New Media e Social Networks

6 domande utili per creare la tua Social Media Strategy

Social Media Strategy

Oggi la maggior parte delle aziende è presente nei Social Network.

Ma raramente viene pianificata una strategia di marketing per i canali social che includa tutte le necessità che questa attività richiede.

Ogni azienda presenta diversi obiettivi che desidera raggiungere, ad esempio aumentare il numero dei clienti, la propria visibilità, le vendite oppure ottenere un ampio successo di pubblico cercando di battere la concorrenza. Tutto ciò (e molti altri obiettivi ancora) si possono ottenere con strategie di marketing efficaci e con la conoscenza e la padronanza dei potenti mezzi che la nuova era digitale ha messo a disposizione, ovvero i social network. Prima ancora di elaborare una Social Network Strategy, è di vitale importanza porsi 6 domande utili. Questo perché comprendere gli obiettivi e i principi di ogni social media è di vitale importanza per conoscere le potenzialità di ogni piattaforma social, inoltre è importante sapere esattamente su quale canale conviene investire per promuovere la propria azienda, il proprio brand.

Quindi, se hai deciso che è giunto il momento di iniziare a utilizzare i social media per aiutare la costruzione della tua attività o se hai deciso di rivisitare la tua strategia social, prima di cominciare, devi assicurarti di avere chiaro ciò che vuoi realizzare per poi capire come fare per ottenerlo.

Pensiamo ti possa essere d’aiuto porti 6 domande utili che, anche se ti sembreranno banali, sono in realtà alla base di una buona strategia social.

Partiamo!

La prima domanda è:

Qual'è il tuo obiettivo?

Devi decidere quali sono i tuoi obiettivi primari, renderli chiari al tuo team di lavoro per concentrare tutte le vostre risorse nel raggiungere i risultati ambiti.

Qual è l’obiettivo a cui stai mirando?

  • Costruire la consapevolezza del marchio
  • Attrarre nuovi clienti o lead
  • Incoraggiare / sostenere i clienti esistenti in modo più efficace
  • Aumentare la fedeltà dei clienti
  • Fare vendite o stipulare contratti

Chi vuoi attirare?

Qual è il tuo target di riferimento? Una volta che hai definito i tuoi obiettivi, avrai una visione chiara del target di persone che desideri attrarre e potrai pensare al modo migliore per farlo.

Social Media Strategy

Ad esempio, se il tuo obiettivo principale è quello di mantenere i clienti esistenti, sarà utile concentrarsi sul modo di mantenerli coinvolti ed attivi nei tuoi canali social. Questo significa che dovrai avere un comportamento social molto presente e frequente con contenuti di valore. Un buon modo per iniziare è quello di utilizzare i canali che possiedi per comunicare con i clienti esistenti, come la posta elettronica, e pensare a come potrai poi legarli ai tuoi account social. Ad esempio aggiungendo i pulsanti di condivisione alla tua newsletter email o attraverso call to action presenti sul tuo sito web.

Se invece stai cercando di costruire il tuo brand e vuoi attirare nuovi clienti, dovrai concentrarti sulla definizione di chi sono, dove li troverai e quali contenuti li coinvolgono. In questo caso puoi anche costruire relazioni online con blogger e influencer nel tuo spazio e far in modo che siano disposti a dirigere i propri seguaci ai tuoi canali social.

Quali canali social usare?

Una volta che hai definito i tuoi obiettivi, il tuo target di riferimento, puoi decidere su quali canali social concentrarti. Infatti le piattaforme (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, LinkedIn, ecc.) sono differenti e possono essere utilizzate in maniera diversa o, comunque, non tutte saranno ugualmente efficaci per il conseguimento dei tuoi obiettivi. Per cominciare, ti consigliamo di utilizzare due canali social. Una volta che hai scelto i canali social che utilizzerai, assicurati di investire le risorse nell'apprendimento delle dinamiche, delle migliori pratiche, dei tipi di contenuto, dei vantaggi e dei pericoli di ciascuno, per poi sviluppare una strategia ed approfittare di ognuno nel modo migliore.

Usiamo simpaticamente questa immagine grafica della pizza per esprimere il concetto sopracitato.

Social Media Strategy

I fattori più importanti da considerare nella scelta del canale social sono i comportamenti, le preferenze e la geolocalizzazione del tuo pubblico. Un buon modo per scoprirlo e osservare la presenza social e le persone attive nello spazio dei tuoi concorrenti, influencer, ecc. per capire dove stanno investendo le risorse e dove hanno maggiore riscontro positivo. Già nella descrizione del social, nel suo slogan per pubblicizzarsi puoi capire se è utile alla tua strategia:

  1. Facebook: “Facebook ti aiuta a connetterti e rimanere in contatto con le persone della tua vita. Iscriviti. È gratis e lo sarà sempre. Facebook è una piattaforma sociale che ti consente di connetterti con i tuoi amici e con chiunque lavori, studi e viva vicino a te”. Obiettivo: connettere le persone.
  2. Twitter: “Benvenuto su Twitter. Connettiti con i tuoi amici e con altre persone accattivanti. Ricevi immediatamente aggiornamenti sulle cose che ti interessano e segui lo sviluppo degli eventi, in tempo reale, da ogni angolazione”. Caratteristica: tweet di 140 caratteri.
  3. Linkedin: “Distinguiti in ciò che fai. Comincia, è gratis. La registrazione richiede meno di 2 minuti. Oltre 300 milioni di membri. Gestisci la tua identità professionale. Crea la tua rete professionale e interagisci con essa”. Obiettivo: connettere i professionisti.
  4. Google+: “un account Google per ogni servizio di Google. Google+ è un luogo in cui comunicare con amici e parenti”. Caratteristica: è definito un “social layer” per la sua integrazione con gli altri servizi e strumenti google.
  5. Pinterest: “Pinterest è uno strumento di scoperta visuale che puoi utilizzare per trovare idee per i tuoi progetti e interessi. Entra a far parte di Pinterest per trovare (e salvare!) tutte le cose che ti ispirano”. Caratteristica principale: il social femminile dove condividere interessi tramite immagini di qualità.
  6. Instagram: “Immortala e condividi i tuoi momenti più belli. Instagram è un modo rapido, fantastico e divertente per condividere i momenti della tua vita con amici e familiari. Scatta una foto o registra un video, scegli un filtro per trasformarne l’aspetto e l’effetto, quindi pubblica il contenuto su Instagram, è facilissimo. Puoi anche condividerlo su Facebook, Twitter, Tumbler e altro ancora. È un modo nuovo di vedere il mondo. E non dimenticare che è gratis!”. Caratteristica: con un dispositivo mobile, in pochissimi e semplici passaggi, ogni utente può rendere memorabili scatti e video grazie ai tanti filtri e relative impostazioni.
  7. Youtube: “Ospita video creati dagli utenti. Include una rete e contenuti professional”. Caratteristica: caricare video da mostrare ai propri amici e a una vasta community.

Qual'è il giusto stile e tono di voce da usare?

Come per tutte le comunicazioni rivolte al cliente, è sempre importante sviluppare e mantenere una particolare stile personale nel modo di scrivere, in modo da coinvolgere le persone che si relazionano con il tuo brand. Ciò include decidere quale stile di scrittura usare, il tono di voce da mantenere (ad esempio, informale e serio o casuale e divertente) e i tipi di contenuti da creare. Avere uno stile efficace e coerente è un bene prezioso per attrarre e mantenere i seguaci dei social media. Può essere un fattore chiave nel modo in cui la tua attività viene percepita, sia dai clienti che dal pubblico. Il tono o la “voce” dovrebbe essere in linea con quelli utilizzati per il tuo sito web, per la pubblicità off-line, ma più leggero e casuale.

Come misurerai i progressi?

Una volta avviati i tuoi canali social, è fondamentale tenere traccia dei tuoi progressi e modificare la tua strategia se necessario. Il primo passo, in questo senso, inizia nella scelta delle metriche da usare. Le stesse piattaforme social dispongono di metriche esaustive che possono aiutarti a capire l’andamento della tua attività social. Ma ci sono anche tool specifici molto preziosi. Ad esempio likealyzer oppure fanpagekarma. Potrai inoltre intrecciare le metriche dal tuo sito web (ad esempio, utilizzando Google Analytics) per capire come la tua attività di social media sta impattando sul traffico e sull'attività del sito web.

Chi gestirà ed eseguirà la tua strategia Social Media?

Una volta che hai risposto a tutte le domande, è arrivato il momento di eseguire la tua Social Media Strategy! Ma chi gestirà la tua Strategia sui Social Media ogni giorno? È importante rendersi conto che, per eseguire un buon lavoro ed ottenere risultati, è necessario affidarsi a chi dispone di molteplici abilità (un'agenzia web marketing ad esempio) che servono per contribuire a creare il giusto business: strategia, competenza del prodotto, creazione di contenuti, capacità e gusto grafico, gestione della comunità, analisi. Anche se si assegna ad una persona la gestione, sono sempre importanti i collaboratori per lavorare in team in maniera efficace. È importante costruire una squadra con una struttura chiara con divisione delle responsabilità. Ricorda che l’attività social richiede tempo. E’un lavoro che richiede competenze ed energie e non può essere un’attività svolta nei momenti liberi, magari durante la notte.

L’ideale è sempre quello di rivolgersi a dei professionisti del settore che ti possono aiutare a raggiungere i tuoi obiettivi. Se vuoi mettere in atto la tua Social Media Strategy affidandoti al nostro team di esperticontatta il nostro consulente e #metticiallaprova.

Federica Ragni

Mi occupo di web marketing, in particolare di Social Media Strategy per le aziende e i Brand. Appassionata di comunicazione on line e viral marketing, credo nel potere persuasivo della comunicazione e nel coinvolgimento emotivo degli utenti, aspetti che riescono a creare un dialogo diretto e autentico

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi approfondire questo argomento con un nostro consulente?

I nostri esperti di New Media e Social Networks sono a disposizione per aiutarti.