Giulia Baccigotti
SEO, SEM e PPC

Adwords Customer Match: come targhettizzare i clienti fidelizzati

Google Adwords Customer Match

Alla fine di Settembre 2015 Google ha annunciato l’abilità di targhettizzare su Adwords gli annunci basati sugli indirizzi mail dei clienti. Questa particolare abilità, chiamata “Customer Match”, ti permette di mostrare annunci specifici agli utenti che sono loggati con il loro indirizzo mail su Google, Youtube o Gmail. Questa strategia è utile quando hai un database di mail e vuoi mostrare annunci targhettizzati per acquisire leads da clienti esistenti in un momento specifico.

Esempi di Customer Match

Immaginiamo che tu stia vendendo abiti. La parola chiave “capi di abbigliamento” è molto costosa su Adwords perché è molto ampia e la competizione è molto elevata. Con l' Adwords Customer Match, potrai mostrare annunci a coloro che fanno un acquisto e ricercano per la keyword “abiti”. Il costo per questa keyword non sarà alto, ma l’interesse degli utenti che ricercano è sicuramente più alto. I visitatori di ritorno sono spesso anche i clienti migliori per la conversione. E’ più probabile che, chi ha già effettuato un acquisto, sia più portato a farlo di nuovo nello stesso Store (ovviamente se l’esperienza di acquisto è stata soddisfacente). Il tasso di conversione per i clienti che ritornano è quasi 1,5 percento più alto rispetto a quelli di nuova acquisizione.

Più utilizzi e idee per ottenere clienti

ll Customer Match è molto simile al Remarketing, con la differenza che puoi targhettizzare in base all’indirizzo mail e non solo dopo una visita al tuo sito. Ogni approccio ha i suo vantaggi e svantaggi.

Qui sotto puoi trovare alcune idee su come utilizzare al meglio il tuo database delle mail per un buon utilizzo:

  • Leads di Conversione: Hai dei clienti che hanno scaricato qualcosa oppure hanno compilato una newsletter? Puoi anche mostrare annunci per quel gruppo specifico. Questo è interessante perché essi hanno già mostrato interesse nei tuoi prodotti o servizi. 
  • Persuadere partecipanti non impegnati: Organizzi corsi di apprendimento gratis, seminari o webinar per persuadere i clienti a inscriversi ad una versione a pagamento? Puoi targhettizzare il gruppo che ha completato la versione gratuita.
  • Indurre i clienti a ritornare: Se i tuoi prodotti o servizi spesso vengono acquistati in una maniera ricorrente, puoi raggiungere clienti esistenti allo stesso tempo. Supponi di avere un negozio di carnevale, puoi anche raggiungere tutti quelli che hanno fatto un acquisto per carnevale l’anno precedente anticipandoli e presentando le tue offerte, in base alle keywords competitive che normalmente potrebbero essere profittevoli per te.
  • Offrire prodotti simili: Una competizione giornaliera sul sito oppure una vendita all’asta di biglietti del sito che mostrano offerte simili a poche settimane/mesi dopo, a persone a cui piace un certo tipo di prodotti.
  • Recuperare clienti off-line: Questo metodo è molto utile per recuperare clienti di un ristorante, teatro o spa quando stanno ancora cercando un ristorante carino oppure pensano di trascorrere una giornata fuori città. A questi clienti può essere mostrato un annuncio speciale con un vantaggio extra.
  • Notificare riguardo alle nuove offerte: Supponi di venire fuori con una nuova offerta e vuoi guadagnare più attenzione e brand awareness. Puoi farlo con una mail mandata ai clienti allo stesso tempo e allo stesso gruppo, tramite Customer Match. Oppure, per esempio, solamente al gruppo che ha aperto la mail in quelle 24h (perché hanno mostrato interesse) oppure a tutti quelli che non hanno aperto la mail in quelle 24h.
  • Escludere clienti esistenti: Puoi anche decidere di non pubblicizzare a tutti i clienti esistenti. Se sei un’agenzia di viaggi e sai che qualcuno ha già prenotato una vacanza per l’estate, probabilmente non hai più bisogno di mostrare annunci estivi a quelle persone. Nel caso puoi mostrargli le offerte anticipate per il periodo autunnale.

Quindi come creare una lista di Customer Match?

Una campagna di Customer Match è molto simile all’organizzazione di una campagna Remarketing. 

Sotto potete trovare i diversi step da compiere per creare una lista di Customer Match. 

Creare un gruppo target di email

Step 1 Loggati in Adwords. Vai su “Libreria condivisa” nella colonna sinistra. Se non vedi la barra sinistra, vai sull’icona “>>” sullo stesso livello. Probabilmente hai bisogno di cercare “libreria condivisa” nell’angolo sotto a sinistra, sopra ad “operazioni collettive”.

Adwords Customer Match

Step 2 Clicca “+ Elenco per il Remarketing” e seleziona “Email dei clienti”.

Adwords Customer Match

Step 3 Sulla nuova lista di mail incolla l’elenco preparato (ricorda che il file excell salvato in .xls deve essere pulito e non presentare doppioni). Inserisci il nome della lista e fornisci un nome sensato. Per esempio, relazionato alla modalità in cui la lista è stata ottenuta, così che puoi raggiungere il tuo pubblico specifico. Puoi anche specificare la durata dell’iscrizione ossia quanto a lungo le persone in questa lista possono essere targhettizzate. Il massimo è 180 giorni. Se preferisci un periodo più corto, puoi anche farlo per 30 o 90 giorni. Dipende se ha senso offrire agli utenti specifici qualcosa trascorsi questi 90 giorni. Potrebbe essere che il tuo servizio o prodotto non sia più rilevante.

Step 4 Inserisci una descrizione riassuntiva in dettaglio della lista. Per esempio, la data nella quale è stata ottenuta oppure quale era il target audience.

Step 5 Infine, carica e salva la lista. Ricorda. Se stai lavorando con una lista molto lunga, questo processo potrebbe anche richiedere 12 ore. Quando è completato il caricamento, il tuo status di caricamento cambierà da “in progress” a “riuscito” e avrai l’opportunità di rivedere i dettagli della lista. Fatto questo, naviga nei gruppi di annunci nel quale vorresti implementarlo, vicino alla tabella dell’audience poi seleziona il bottone di Remarketing. Puoi anche selezionare la lista che vorresti targhettizzare direttamente dalla tendina di “Interessi & Remarketing”. Per favore ricordati anche che il Customer Match delle tue campagne deve presentare una lista di un certo spessore, quanto meno sopra i 5mila ma meglio intorno ai 10mila.

Adwords Customer Match

Esempi utili per l'utilizzo del Customer Match:

  • hai collezionato indirizzi mail da un cliente che ha acquistato un prodotto dal tuo sito
  • hai collezionato indirizzi mail da un cliente che si è registrato per ricevere messaggi di marketing attraverso la tua app
  • hai collezionato indirizzi mail da un cliente che si è loggato per il tuo programma di fedeltà nel tuo store fisico.

Strategie di utilizzo del Customer Match di Adwords

Strategie di offerte

Uno dei principali benefici per utilizzare il Customer Match in Adwords è il fatto che puoi aggiustare le tue offerte secondo la lista mail che hai caricato. Potrebbe essere che vuoi escludere i tuoi clienti esistenti dal vedere i tuoi annunci oppure vuoi biddare alto per persone che hanno chiesto ma non convertito. Questa è la bellezza del Customer Match, che lavora nello stesso modo dell’audience di Remarketing e, in più, hai una flessibilità importante quando è necessario sviluppare strategie di offerta.

Sviluppare gli annunci

Se stai sviluppando annunci nel Network di Ricerca, puoi utilizzare il Customer Match creando il testo degli annunci in base alla lista mail che hai caricato. Diciamo, per esempio, che vuoi incoraggiare le persone che hanno scaricato un certo documento ad arrivare al prossimo step nel tuo funnel di acquisto. Quando stanno cercando su Google, puoi mostrare annunci differenti per quell’audience, dicendo loro di avere uno sconto oppure delle offerte last minute che potresti non voler mostrare ad altri visitatori.

Adwords Customer Match

Targhettizza le mail dei Competitors

Gli Annunci Gmail sono una delle nuove caratteristiche di Adwords preferite dagli utenti,  specialmente perché puoi targhettizzare annunci a certe persone quando stanno leggendo le mail dai tuoi competitors. Questo unito al grande utilizzo del Customer Match sarà molto performante! Immagina di avere una lista mail di prospetti che hai già deciso se vogliono acquistare da te o dai tuoi competitors. Puoi caricare la lista e targhettizzarli quando stanno leggendo le mail dai competitors e portarli sul tuo sito catturando la loro attenzione e proponendo un’offerta che non possono rifiutare.

Promozione del Programma Fedeltà

Le compagnie spesso lanciano Programmi di Fedeltà per clienti esistenti e i loro principali metodi di comunicazione sono sempre stati mail diretta o telefono. Ora puoi raggiungere i tuoi clienti quando stanno cercando su Google, leggendo mail su Gmail oppure scaricare video su Youtube. Con questo ragionamento, puoi veramente creare e incoraggiare i tuoi clienti ad ottenere i tuoi programmi fedeltà quando ancora non se l'aspettano.

Vendere a clienti esistenti

Se il tuo business è basato sugli acquisti di clienti a ripetizione, puoi fare un buon utilizzo degli annunci Youtube mostrando ai clienti nuovi prodotti che hai disponibile e che potrebbero essere di interesse per loro. Questo potrebbe funzionare bene per acquisti immediati e anche per le strategie cross-selling. Supponiamo che vendi cellulari in un negozio e un cliente ha appena acquistato l’ultimo modello di I-Phone ma senza acquistare nessun Extra come un proteggi schermo. Carica una lista di clienti che matchanno lo stesso criterio e targhettizzali con diversi annunci incitandoli ad acquistare gli essenziali extra aggiuntivi del prodotto acquistato.

Audiences Similari

Quando stai caricando una lista mail su Adwords, Google sarà in grado di fare un match del database di questi utenti basandosi sulle informazioni demografiche e sugli interessi di questo audience. Utilizzando questo, automaticamente si creeranno audience simili che puoi utilizzare nella tua strategia di Remarketing su Gmail e Youtube. Questa è un buona modalità per scoprire un nuovo audience che potresti non avere esposto già al tuo brand.

Sviluppare A/B Test per targhetizzare il pubblico

Per testare l’impatto dei cambiamenti in termini di targeting verso l’audience, il Customer Match è utile per sviluppare un A/B test, infatti la lista delle mail può essere facilmente divisa in test e gruppi controllati. Creare test di qualità e gruppi di controllo è importante, possono essere utilizzati per fare dei test incrementando le offerte oppure presentando differenti annunci e landing pages. In aggiunta, il CM può essere utilizzato per perfomare test nel quale gli inserzionisti testano gruppi di utenti per misurare quanti ordini sono da attribuire a quel gruppo nel periodo di tempo testato. Questo potrebbe essere importante per capire se hai acquistato i loro indirizzi mail da interazioni passate oppure attuali.

Il Customer Match di Google, l'Audience Network di Facebook oppure il Twitter Tailored Audience?  

La possibilità di utilizzare gli indirizzi mail per la targhettizzazione è stato qualcosa di nuovo su Adwords. Facebook aveva già l'audience dei clienti e Twitter possedeva il suo Tailored Audience. Tutti i diversi network lavorano in maniera simile con la differenza che Twitter e Facebook raggiungono le persone sulle loro rispettive piattaforme. Secondo uno studio condotto da Wordstream, il Customer Match di Adwords performa, in generale, meglio del Customer Audience di Facebook e del Tailored Audience di Twitter. Su 350000 indirizzi che sono stati caricati su tutte e tre le piattaforme, Google è apparso di essere molto più performante di Facebook e anche di Twitter. 

Google Customer Match

Avrete quindi capito che l'utilizzo del Customer Match è molto utile per targhettizzare i clienti fidelizzati, mostrando loro certe tipologie di offerta piuttosto di altre e sfruttando la loro fidelizzazione al nostro prodotto.

Se vuoi saperne di più, oppure sei curioso di provare subito a creare delle liste di mail targhettizzate, #contattaci! Ti aiuteremo a raggiungere il tuo obiettivo di Business!    

 

Giulia Baccigotti

Web Marketing Specialist nel campo del Marketing e della Comunicazione. Amo utilizzare la mia creatività per sviluppare contenuti nuovi sul web e potermi specializzare nel vasto mondo della SEO. Ho tante passioni che amo coltivare, ma la comunicazione è diventata il mio lavoro, in fondo: “Non si può non comunicare!”

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi approfondire questo argomento con un nostro consulente?

I nostri esperti di SEO, SEM e PPC sono a disposizione per aiutarti.