Come abbiamo aumentato il rendimento del nostro sito del 150% in un anno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Come abbiamo aumentato il rendimento del nostro sito del 150% in un anno

Il 2020 è stato sicuramente un anno importante per il mondo digital: chi non aveva un sito ha dovuto crearlo e chi già ne aveva uno ha lavorato per migliorare le sue prestazioni.
Noi facciamo (ovviamente) parte del secondo gruppo di persone, quindi all’inizio del 2020 abbiamo ideato una strategia multicanale a 360 gradi per ottimizzare ed aumentare il rendimento del sito. Volete sapere come abbiamo agito e cosa abbiamo ottenuto? Lo spoiler è nel titolo stesso dell’articolo 😜 ma se volete soddisfare a pieno la vostra curiosità dovrete continuare a leggere.

Creazione di nuovi contenuti

Lo sappiamo, qualsiasi consulente SEO vi dirà che la freschezza dei contenuti è importante. È proprio così! Fornire contenuti nuovi, atti a rispondere a nuove richieste degli utenti, è una valida strategia per aumentare il proprio traffico e farsi riconoscere, da Google così come dagli utenti, come risorse autorevoli per determinati argomenti, nicchie di mercato o settori.

Ecco su cosa ci siamo concentrati:

  1. Costanza nella pubblicazione degli articoli del blog, con studio preliminare delle keyword più interessanti e pianificazione di un piano editoriale;
  2. Aumento dei contenuti nelle pagine per noi più importanti, per renderle ancora più complete e rispondere a qualsiasi richiesta aggiuntiva correlata al tema principale;
  3. Creazione di pagine nuove sulla base di una continua ricerca strategica dei bisogni degli utenti e dei nostri clienti.

Ottimizzazione dei contenuti esistenti

Arrivati a questo punto, qualcuno potrebbe pensare “il mio sito è già ricco di contenuti, devo solo aspettare?”.

E invece no, sul web tutto si muove e tutto evolve! I contenuti vanno aggiornati, migliorati, ottimizzati.
Ecco dunque quali sono stati i passi affrontati nell’ottica di fornire un contenuto sempre più di valore ai nostri utenti.

  1. Aggiunta di immagini, video a supporto del testo: sembra una banalità, ma il detto “a volte un’immagine vale più di mille parole” in certi casi è davvero calzante;
  2. Aggiornamento delle informazioni riportate: soprattutto per i settori in costante evoluzione (come il web marketing) è fondamentale accertarsi che le informazioni riportate siano aggiornate agli ultimi sviluppi.
  3. Miglioramento nella formattazione dei testi: un’alta leggibilità e la comodità di lettura da parte dell’utente sono fondamentali per aumentare il tempo medio delle sessioni o per abbassare la bounce rate.
  4. Ultima, ma non per importanza, l’ottimizzazione SEO dei contenuti: col tempo possono nascere nuove keyword correlate da includere nei propri articoli, così come potremmo accorgerci che la pagina necessità di qualche azione di SEO Copywriting ulteriore.

Miglioramento UI/UX e riduzione frequenza di rimbalzo

La UX è una pietra miliare del web marketing così come del web design. Un utente “a suo agio” dentro il nostro sito è un utente soddisfatto che ci tornerà, passerà più tempo sulle nostre pagine e, presumibilmente, convertirà!

Per questo ci siamo dedicati al miglioramento UI e UX di molteplici pagine, ecco con quali tecniche:

  1. Studio e miglioramento della palette dei colori di intere pagine e/o sessioni di esse: a volte un colore o il contrasto di esso con altre tonalità può fare la differenza sia in termini di conversioni (per la CRO) che di Frequenza di Rimbalzo.
  2. Studio e miglioramento delle linee e degli spazi: spesso non ci rendiamo conto di quanto la distribuzione di titoli, testi, pulsanti ed elementi multimediali influenzino l’esperienza dell’utente sul nostro sito. Lo spostamento a destra o sinistra di una Call To Action può stravolgere il tuo tasso di conversione. 😱 
  3. Studio e miglioramento della leggibilità dei testi, con particolare attenzione al controllo Cross Device: sono sempre più gli utenti che accedono ai siti web da mobile, pertanto è fondamentale assicurarsi di fornire loro un’adeguata esperienza.

Creazione di strumenti per gli utenti

Si parla spesso dell’utilità come requisito fondamentale di una risorsa online. D’altronde, perché Google dovrebbe proporre ai propri utenti qualcosa che non dia loro un valore aggiunto, una funzione, un servizio davvero valido?

In quest’ottica, per aumentare il traffico sul nostro sito aprendoci a diverse tipologie di utenti e di richieste da soddisfare, abbiamo sviluppato degli strumenti ad hoc che allo stato attuale attirano centinaia di utenti giornalieri.

I tools di Neting

Ottimizzazione della velocità del sito

La velocità dei siti sui dispositivi, specialmente quelli mobili, è diventata ormai un fattore di ranking. Tale fenomeno è comprensibile soprattutto se considerato nell’ambito del cosiddetto Mobile First Indexing (indicizzazione con priorità ai contenuti per dispositivi mobili), iniziato nel 2016, che sottintende un’attenzione particolare di Google per la navigazione da mobile. Va da sé che i siti web devono rivelarsi veloci per rispondere alle esigenze di connessioni dati non sempre performanti.

Ecco una serie di attività che abbiamo dunque messo in pista per aumentare la velocità del nostro sito:

  1. Ottimizzazione del codice attraverso la minificazione di css e js ove possibile;
  2. Predisposizione di una CDN;
  3. Utilizzo di script asincroni;
  4. Ottimizzazione delle dimensioni e del peso delle immagini;
  5. Ottimizzazione delle performance del server.

Content Marketing e Link Building

Passiamo adesso a uno dei più importanti fattori offsite per l’aumento del traffico: il passaparola online! Sappiamo tutti quanto, nella vita stessa, siano importanti le referenze. Lo stesso fenomeno si verifica anche online. 

Ecco quali azioni abbiamo messo in pista per aumentare le visite sul nostro sito:

  1. Strategia di link building mirata in base agli obiettivi di marketing e al profilo backlink del nostro sito;
  2. Attivazione di un ufficio stampa preposto alla redazione di comunicati stampa specifici e ad alto impatto su testate di settore (online e offline).

Traffico Referral dal 1/12/2020 al 21/12/2020 confrontato con l’anno precedente
Traffico Referral dal 1/12/2020 al 21/12/2020 confrontato con l’anno precedente

Ottimizzazione Scheda Google My Business

La scheda Google My Business, per le attività locali, è un ottimo veicolo di traffico fortemente targettizzato. Il completamento e l’arricchimento costante delle informazioni sulla propria attività favoriscono la visibilità della scheda che, contenendo il link al sito web, diventa fonte di traffico.

Ecco le azioni che abbiamo messo in campo per l’ottimizzazione della nostra Scheda My Business:

  1. Aumento di foto dell’attività e dello Staff;
  2. Aggiornamento costante degli orari speciali (relativi alle festività) e dei servizi offerti;
  3. Pulizia di schede duplicate e unificazione delle recensioni.
  4. Stimolato gli utenti a rilasciare nuove recensioni.

I nostri Risultati

Infine condividiamo con voi alcuni dei risultati ottenuti, analizzando su Google Analytics il periodo 1/12/2019-31/12/2020 confrontato con l’anno precedente:

  • +152% utenti
  • +149% sessioni
  • +22% nella durata della sessione media
  • -4,44% frequenza di rimbalzo
  • +154% nuovi utenti
  • +300 kw in top 10
Risultati sul confronto del traffico di Dicembre 2020 su Dicembre 2019 su Google Analytics
Risultati sul confronto del traffico di Dicembre 2020 su Dicembre 2019 su Google Analytics
Andamento del traffico nell’ultimo anno su SeoZoom
Andamento del traffico nell’ultimo anno su SeoZoom
Analisi Benchmark del traffico su G. Analytics
Analisi Benchmark del traffico su G. Analytics

Volete ottimizzare il vostro sito? La ricetta l’abbiamo pubblicata sopra ma se volete possiamo affrontare insieme questo progetto, contattateci per preventivo personalizzato!

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Francesca De Lucia
Laureata in Comunicazione, ha deciso immediatamente che la sua strada sarebbe stata nel Web Marketing. Ama i gatti, John Lennon, Freddie Mercury e sua nipote, ma anche un po’ suo marito.
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vuoi migliorare il posizionamento SEO e la visibilità del tuo sito su Google?

contatta uN ESPERTO seo di NETING

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup