Cosa sono i contenuti duplicati

Perché i motori di ricerca penalizzano i contenuti duplicati?

In generale i motori di ricerca operano per indicizzare contenuti distinti nel tentativo di fornire agli utenti informazioni esclusive, differenziate e rilevanti. La presenza di più siti o più pagine con lo stesso contenuto porta il motore a scartare i risultati duplicati percependole come copie di un contenuto originale. In questa operazione, il motore opera per individuare la copia originale.
La copia ritenuta ‘contraffatta’ può essere completamente o parzialmente rimossa dall’indice dei risultati e risultare quindi non presente nei risultati delle ricerche.

Con quali criteri il motore di ricerca individua o confronta le pagine?

L’algoritmo nel suo complesso non è noto, ma si può supporre che il confronto avvenga durante la scansione del testo, la rilevazione delle metriche fondamentali ed il confronto del sito con altri con metriche simili (esempio, tipo di keywords e numero delle stesse, presenza e posizione delle keywords nel testo, etc.). Nel fare questo confronto il testo è normalizzato, ossia privato di elementi grafici e di ortografia (esempio di doppi spazi, andate a capo, punteggiatura, etc.) e dei markup (ossia elementi di codice in HTML), degli elementi di navigazione e di disturbo (immagini, banners, css, etc).

Ci sono casi leciti di contenuti duplicati?

In generale non è possibile segnalare siti con contenuti uguali, copiati in forma lecita. In ogni caso il motore di ricerca tenderà sempre a percepire la copia come SPAM (ossia il tentativo di aumentare la propria presenza sul web per aumentare la visibilità ed il traffico).

Esistono dei casi dove il contenuto duplicato è lecito, ad esempio nella versione “printer-friendly” di una pagina di contenuto, o anche nella condivisione di contenuti con feed RSS.

Come comportarsi nel caso sia presente del contenuto duplicato ?

Il modo migliore di comportarsi è sempre la redazione di testi originali. Questo permette di aumentare il posizionamento ma anche l’autorevolezza del sito e la credibilità verso i visitatori.
Nel caso sia presente del contenuto duplicato, per evitare di venire penalizzati e quindi scomparire dagli indici dei motori di ricerca, occorre implementare una serie di azioni:

1. Aiutare gli algoritmi a determinare quale sia la versione del documento che si vuole far indicizzare, per esempio, disabilitando le versioni stampabili o usando espressioni regolari nel file robots.txt
2. Usare i redirect per indirizzare gli utenti verso i contenuti originali
3. Usare NO FOLLOW o NO INDEX tags sui siti che pubblicano contenuto duplicato
4. Canonizzare le pagine, indicando il sito o la pagina preferenziale. Per esempio se ci sono due pagine con lo stesso contenuto (www.pagina1.com e www.pagina2.com) basta indicare che la seconda è una copia inserendo nella head di www.pagina2.com il tag rel=canonical come segue:

Come posso scovare se qualcuno sta copiando del contenuto dal mio sito?

Uno strumento utile per capire se qualcuno sta duplicando del contenuto è quello offerto dal sito Copyscape (http://www.copyscape.com/) che individua contenuti duplicati registrati nelle pagine dei motori di ricerca. Un altro strumento molto interessante è http://www.duplicatecontent.net/ che permette di confrontare due siti e fornisce una serie di metriche per il confronto. Molti esempi di quello che potrebbero essere giudicato copia di contenuto sono molto utili per la veicolazione di contenuti. Come fanno moltissimi aggregatori di blog o strumenti di condivisione dei contenuti (tipico del web 2.0).

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Potrebbe Interessarti

Luca Mainieri
Dal 2013 sono l’orgoglioso papà di Francesco e Camilla, due panzottini che hanno reso la mia vita più ricca di emozioni. Dal 2002 mi occupo di web in modo professionale, prima come programmatore e successivamente come consulente webmarketing e seo / ppc e social media. Nel 2009 ho creato Neting, con la quale forniamo servizi professionali di sviluppo (realizzazione App e siti Web) e consulenziali (web marketing e promozione SEO / PPC).
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
SCRIVI UN GUEST POST

Sei un blogger e sei interessato a scrivere articoli per il Blog di Neting?

Vuoi approfondire questo argomento?

Vuoi saperne di più? Hai bisogno di aiuto per il tuo business?
I nostri esperti sono a tua disposizione.