Luca Mainieri
SEO, SEM e PPC

Perchè è Consigliabile Usare ancora le Meta Description in ambito SEO (e non solo)

Perchè è Consigliabile Usare ancora le Meta Description in ambito SEO (e non solo)

Occupandoci di SEO e posizionamento siti web e di aspetti tecnici legati all'ottimizzazione seo ed alla visibilità dei siti web su Google, spesso ci troviamo a valutare (e implementare) operazioni di ottimizzazioni anche sui Meta Tag Description delle pagine web.

Tuttavia è ormai risaputo che da anni Google non considera più questo elemento come fattore di posizionamento (ranking) di un sito web. Viene quindi naturale chiedersi se e quanto valga la pena spendere tempo (e denaro) per ottimizzare i Meta Description e quali sono i possibili benefici di questa attività.

La domanda è più che lecita: gli algoritmi di Google sono ormai così evoluti che il motore di ricerca è in grado di capire autonomamente i contenuti del sito e della pagina e generare automaticamente una descrizione della pagina, senza il bisogno che qualcuno gli dica niente. Infatti, in molti casi, la description della pagina viene generata automaticamente dal motore di ricerca ed utilizzata nelle SERP.

Benchè questa attività possa sembrare quindi ridondante ed inutile, riteniamo che sia indispensabile prestare la massima attenzione all'ottimizzazione di questo tag in pagina e dedicare la massima attenzione a questo elemento.

Cos'è un Meta Description

Innanzi tutto cerchiamo di spiegare cos'è il tag Meta Description.

Di seguito vediamo un esempio di codice che implementa il Tag Meta Description, di solito posizionato nell'HEAD del documento HTML che genera la pagina web.

<head>
<meta name="description" content="Questo articolo spiega come e perché utilizzare il Meta Description nel vostro sito web">
</head>

Queste meta informazioni, presenti nella testata di un documento web, nascevano in origine per fornire informaziono strutturate per la raccolta ed indicizzazione dei documenti HTML.
Lo scopo del Meta descriptions era quindi quello di fornire, nella testata di un documento HTML, un'informazione strutturata e concisa sul contenuto della pagina.

Con lo sviuppo dei motori di ricerca, questo elemento in pagina è stato quindi utilizzato in modo strumentale per fornire informazioni aggiuntive ai motori di ricerca, cercando quindi di massimizzare la presenza di keywords ed elementi di indicizzazione.

Proprio in virtù del fatto di essere facilmente manipolabile, i motori di ricerca hanno smesso di utilizzare questi elementi come fattori di indicizzazione.

Come Google utilizza i Meta Description

Google utilizza i Title (titolo della pagina web contenuto nel tag title) ed il meta tag description per generare uno snippet nei SERP (search engine result page) ossia la pagina dei risultati che otteniamo quando facciamo una ricerca.

Di seguito vediamo un snippet relativo al nostro sito, effettuando una ricerca per "Agenzia Web Bologna".

usare le meta description


In questo caso viene quindi mostrato un titolo ed una descrizione prelevati direttamente dalla nostra pagina web. Il title inserito nei tag <title> e la meta description inserita nel tag <meta> con attributo nome uguale a description.

Nel caso che Google ritenga quindi esaustiva e pertinente i contenuti presente nel title e nella description queste vengono mostrate nei SERP.

A volte, Google utilizza la meta descrizione di una pagina negli snippet dei risultati di ricerca quando ritiene che questa dia agli utenti una descrizione più accurata di quella fornita unicamente dai contenuti nella pagina.

Se infatti facciamo una ricerca usando il termine “neting” vediamo che la pagina restituita è la stessa e con lo stesso title, ma il contenuto della description è stato modificato da Google.

usare meta description

Scrivi una Meta Description Ottimizzata per il CTR

Da quello che abbiamo visto sopra, il tag Meta Description assolve quindi ad una funzione di testo pubblicitario. Essendo il testo visibile sui risultati di ricerca questo può essere più o meno efficace e spingere gli utenti a cliccare sul risultato.

Avendo quindi la funzione di attirare i gli utenti dalle SERP ai siti web, questa svolge una fuzione estremamente importante del SEM.

Inoltre esaminando i due risultati precedenti, vediamo che nel caso della ricerca "Agenzia Web Bologna" il motore di ricerca ha evidenziato i termini presenti nella descrizione, ossia agenzia web e bologna. Questo elemento contribuisce notevolmente a creare fiducia nell'utente e consapevolezza, mostrando un risultato pertinente a quanto ricercato.

Stilare una descrizione leggibile e convincente, utilizzando keyword importanti, può migliorare il CTR di una data pagina. Per massimizzare la percentuale di clic sulle SERP è importante osservare come Google e gli altri motori di ricerca evidenzino le parole chiave che combaciano con la query di ricerca.

Lunghezza Ottimale della Meta Description

Poichè il motore di ricerca tronca il testo nello snippet, è importante limitare il testo ad una lunghezza inferiore ai 160 caratteri. In questo caso, concentrandoci su questo limite si deve cercare di produrre una descrizione breve ed efficace.

E' bene ricordare quindi che il tag Meta Description può essere di qualsiasi lunghezza ma è opportuno mantenere la lunghezza delle Meta Description tra i 150 e i 160 caratteri.

Non Duplicate le Meta Description

Il Meta Tag description può essere anche tralasciato, e dopo vediamo quando questo è addirittura consigliabile, tuttavia è importantissimo evitare di produrre sullo stesso sito web pagine con lo stessa description. Questo elemento può indurre Google a pensare che le pagine siano duplicate o che si stia cercando di utilizzare il tag description per manipolare i risultati di ricerca.

I motori di ricerca usano infatti l'elemento title e il tag meta description come primo elemento per determinare se una pagina è unica oppure costituisce un duplicato. Tag duplicati possono influire negativamente sulla pagina, diminuendo la possibilità di questa di essere correttamente indicizzata e restituita in qualsiasi risultato di ricerca.

Matt Cutts, in questo video asserisce che quando si tratta di Meta Description ci sono solo due opzioni attuabili. Si possono sia creare Meta Description uniche, sia scegliere di non inserire alcun tipo di metatag. In entrambi i modi si eviterà di avere Meta Description duplicati.

 

 

Dove possibile, crea descrizioni che illustrano in modo preciso la pagina specifica. Utilizza descrizioni a livello di sito nella home page o in altre pagine di aggregazione e descrizioni a livello di pagina altrove.

Se non hai il tempo per creare una descrizione per ogni singola pagina, prova a impostare una priorità per i tuoi contenuti; oppure crea almeno una descrizione per gli URL essenziali come la home page e le pagine visitate più frequentemente.

I Social Network usano le Meta Description

Bisogna tenere in conto che i social network, come Facebook, di solito utilizzano un tag Description per le pagine che vengono condivise sui loro siti.
Cliccando quindi sui widget di condivisione, il testo della meta description (a meno che non siano presenti i meta open graph) è quella che viene utilizzata per precompilare il testo di condivisione.

Se queste pagine sono sprovviste del tag Meta Description, i siti di social sharing usano la prima parte del testo della pagina che riescono a trovare. In base alla prima parte del testo sulla pagina, l'esperienza utente per il ritrovamento del contenuto sui social network potrebbe non essere ottimale.

Quando vale la pena di non compilare i Meta Description

Anche se la logica convenzionale afferma che è saggio scrivere una buona Meta Description anziché lasciare il motore di ricerca scandagliare per intero una data pagina web, a volte può essere utile non compilare le meta description.

Se le pagine contengono da una a tre parole chiave, con volumi di ricerca consistenti, la regola generale è quella di creare Meta Description efficaci che vadano a colpire gli utenti che compiono ricerche con quelle parole.

Invece se invece la pagina contiene tre o più parole chiave con volumi di ricerca anche bassi (quella che viene definita “coda lunga”) - ad esempio pagine con centinaia di articoli o voci di un blog, o anche un catalogo prodotti molto consistente – può risultare più efficace lasciare al motore di ricerca il compito di estrarre da quella pagina le porzioni di testo rilevanti.

La ragione è semplice: nelle pagine dei risultati, i motori di ricerca mostrano sempre le parole chiave e il testo circostante che è stato ricercato. Forzando quindi artificialmente  delle keywords in una Meta Description, questa potrebbe diminuire la rilevanza della pagina per ricerche nelle quali i motori di ricerca sono più efficace da soli.

In alcuni casi i motori ignorano la meta description, ma un webmaster non può sempre contare sul fatto che il motore di ricerca scelga e mostri il testo più rilevante nelle SERP.

La Meta Description influenza il CTR (e quindi il posizionamento)

Infine arriviamo all'argomento SEO e come la description possa influenzare in qualche modo il posizionamento del sito web.

In linea di principio, a parità di scansione della pagina dei risultati, gli utenti tendono a cliccare sui risultati con le Meta Description più accattivanti o che spiccano. Con l'aumentare dei clic, Google comincia a vedere quel risultato come più rilevante consolidando la posizione della pagina all'interno dei ranking di Google (giovando indirettamente al SEO).

Se si esegue una  ricerca su Google, e si clicca un link, quel clic viene chiamato click-through (CTR ossia percentuale di click ricevute per impression ossia per visualizzazioni).
Google misura le impressions, cioè il numero di volte che un link ad una pagina del vostro sito appare nei risultati di ricerca per ogni query.

Il motore di ricerca misura anche per quante query compaiono impressions del vostro sito. Per ogni query e in base al numero di impressions del vostro sito che la query genera, se un utente clicca il link al vostro sito, quello viene chiamato click-through.

Utilizzando quindi ii click-through (CTR) Google effettua in qualche modo una misurazione della qualità e dell'efficacia del risultato che ha mostrato nella ricerca. CTR molto elevate possono quindi indurre Google a ritenere che il risultato mostrato sia interessante per gli utenti e spingere il link alla vostra pagina più in alto nelle SERP. Più sarà alto il CTR più possibilità avrete di apparire in cima alle SERP.

Cosa dice Google sulle Meta Description

In questa pagina è possibile trovare le best pratices di Google in merito a title e description
Linee Guide di Google sull'Uso dei Meta Tag

Conclusioni

I Meta Description non hanno un'influenza diretta sul posizionamento di un sito e spesso una description sovra ottimizzata, piena di keywords e senza un senso ed un'attrattiva specifica può penalizzare il sito invece che migliorare il posizionamento.

Tuttavia spendere del tempo per scrivere description descrittive ed ottimizzate può avere un impatto positivo sul CTR e quindi indirettamente sul posizionamento, in quanto Google valuta costantemente l'efficacia dei risultati che mostra agli utenti.

La meta description è la tua possibilità di descrivere efficacemente il tuo prodotto / servizio agli utenti e mostrare questa descrizione nei risultati di ricerca, incoraggiando gli utenti a cliccare sopra il vostro link e visitare il vostro sito web.

Un'ottima meta description può aumentare sensibilmente il vostro click-through rate (CTR). Nel tempo, un migliore CTR può tradursi in un migliore posizionamento.

Ecco perché crediamo che questa attività sia importante e valga la pena di essere effettuata con attenzione.

Luca Mainieri

Luca Mainieri si occupa di web dal 2002, prima come programmatore PHP ed ASP e successivamente come esperto in webmarketing e consulente seo. Nel 2009 ha creato Neting Agenzia SEO & Digital con la quale promuove i servizi di realizzazione siti web, consulenza web, servizi di SEO e webmarketing.

View Luca Mainieri's LinkedIn profileGuarda il profilo di Luca Mainieri su Linkedin

Salva

Salva

Salva

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi approfondire questo argomento con un nostro consulente?

I nostri esperti di SEO, SEM e PPC sono a disposizione per aiutarti.