Facebook Shop: il Futuro del tuo Brand sui Social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Facebook Shop e il futuro del e-commerce

Come ormai tutti sappiamo, il caro Mark non rimane mai indietro quando si tratta di digital e proprio per aiutare le piccole aziende in questo periodo di difficoltà ha tirato fuori l’ennesimo coniglio dal cappello. 🎩🐰
In casa Zuckerberg è nato infatti Facebook shop!
Altrimenti chiamato social commerce o da alcuni anche social shop, è la possibilità di creare un negozio, legato alla propria pagina Fb, su cui vendere i prodotti.

Se avete una piccola attività o un negozio fisico e vorreste espandere la vostra realtà all’online, questa non è una grande possibilità ma LA possibilità! 😎

Vediamo insieme di cosa si tratta nel dettaglio.

Come funziona?

Fino ad ora la funzionalità più simile ad un e-commerce era la Vetrina che si trova sulle pagine Fb aziendali.

Facebook Shop però rappresenterà un importante upgrade, infatti offrirà alle pagine la possibilità di creare un vero e proprio shop online gestito dagli amministratori, che potranno personalizzare il layout del proprio negozio web e la presentazione dei prodotti.
Gli utenti avranno quindi la possibilità di sfogliare i cataloghi, salvare i prodotti che preferiscono ed effettuare gli ordini senza uscire dalla piattaforma di Facebook o Instagram.

Ecco una breve dimostrazione di come funzionerà:

Come vedete dal video, sarà sufficiente entrare nello shop, selezionare il prodotto, inserirlo a carrello e poi effettuare il pagamento. Esattamente come accadrebbe su un sito e-commerce classico.

Come effettuare il pagamento?

La comodità per l’utente sarà doppia, infatti non solo potrà acquistare direttamente dalla piattaforma, ma sarà sufficiente inserire i dati di pagamento la prima volta e salvarli, per usarli tutte le volte successive.
Il pagamento potrà avvenire utilizzando i metodi Facebook Pay o Instagram Checkout, che al momento sono in roll out negli Stati Uniti.
Cosa significa questo? L’acquisto d’impulso sarà fortemente semplificato.
Soprattutto nei settori beauty e fashion, che sono già molto forti sulle piattaforme social, possiamo infatti immaginare un grande boom di acquisti.

Il potere delle chat

Ricordate che non molto tempo fa Zuckerberg acquistò Whatsapp? Bè, in casa Facebook mai nulla accade per caso. 😏
Per offrire agli utenti un’esperienza che sia il più simile possibile a quella di un negozio fisico, infatti, FB darà la possibilità agli utenti di contattare il brand e richiedere informazioni direttamente attraverso l’invio di messaggi in chat (Whatsapp, Messenger e Direct Instagram). Così facendo, i vostri clienti avranno modo di fare domande, ottenere supporto nell’acquisto oppure tracciare le loro spedizioni.Ma non è tutto. Per il futuro infatti, pare ci sia l’intenzione di creare la possibilità per gli utenti di acquistare direttamente tramite chat, ma per ora rimane solo un’idea.

Live Shopping

Altra novità molto importante è la funzionalità Live Shopping. I brand o gli influencer infatti potranno taggare i prodotti all’interno di una diretta in onda su Facebook o su Instagram facendoli apparire nella parte bassa dello schermo.

Già da diversi anni gli utenti utilizzano le app di Facebook e Instagram per mostrare nuovi prodotti, dai negozi di scarpe che presentano le nuove sneaker, ai beauty influencer che testano nuovi rossetti. Live Shopping permetterà quindi di semplificare l’acquisto dei prodotti in tempo reale.

Programma Fedeltà/Punti

Quante tessere abbiamo oggi nel portafogli? Rispondo io a nome di tutti voi: troppe! 😅

Eh già, perchè ormai ogni negozio fisico in cui acquistiamo un prodotto o servizio, ci rilascia la classica tessera fedeltà o tessera punti (piccolo segreto: esistono app per evitare di doverle portare sempre dietro 🤫).


Ma nel caso di acquisto tramite piattaforma social come posso accumulare punti/sconti/premi? In casa Facebook hanno pensato anche a questo. 

Al momento infatti stanno testando metodi per consentire agli utenti di collegare il proprio account Facebook al programma fedeltà: così facendo ogni utente sarebbe in grado di vedere e tenere traccia facilmente dei punti e dei premi. 
Questo dovrebbe aiutare soprattutto le piccole imprese a creare, gestire e presentare un proprio programma di fidelizzazione anche su Facebook shop.

Cosa si può vendere?

Come spesso accade però, ci saranno diverse restrizioni ai beni vendibili tramite i social network.
Per il momento infatti non sarà possibile vendere:

  • Servizi
  • Medicinali
  • Contenuti scaricabili e/o in abbonamento
  • Prodotti per adulti
  • Alcolici
  • Animali
  • Parti del corpo e fluidi corporei (mi meraviglia che sia stato necessario specificarlo 😅)
  • Offerte di lavoro
  • Integratori come vitamine, chitosano e barrette proteiche
  • Dispositivi medici e per smettere di fumare
  • Esplosivi, munizioni e veleni

Si potranno vendere gift card, voucher e biglietti per eventi ma con alcune restrizioni.

Quanto costa e quando sarà disponibile

Facebook Shop sarà gratuito. Ottima notizia! 🥳

Dobbiamo però ricordare che Facebook non è una ONLUS e che quindi il suo obiettivo rimane quello di aumentare il numero di advertiser o l’investimento effettuato in advertising.


Una volta creato il proprio shop, sarà infatti necessario creare campagne Facebook Ads con una strategia di web marketing mirata, per promuovere non solo i prodotti, ma anche il negozio stesso.

Quando sarà disponibile tutto questo? Al momento non abbiamo date precise per l’Italia anche se i test oltre oceano sono già iniziati quindi non ci resta che attendere e approfittare di questo tempo per non farci trovare impreparati. 

Cosa fare per prepararsi

Comprereste mai in un negozio che all’esterno appare fatiscente senza conoscerlo? Non credo…e l’acquisto su Facebook non funzionerà tanto diversamente.


Questo cosa significa? Che dovrete curare i vostri profili social fin da ora.
Postate contenuti interessanti, diffondete i vostri valori e quelli del vostro business ma soprattutto create una solida community.


Ricordate anche che è giusto sfruttare tutte le possibilità e quindi non limitarsi solo alla pubblicità sui social ma è allo stesso modo fondamentale studiare ed applicare una strategia di web marketing completa, che comprenda tutti gli strumenti giusti per far crescere il vostro brand (SEO, Google Ads, email marketing, ecc).

Quindi che rimane da dire se non 3,2,1…pronti? Via! 

….come? non sapete da dove cominciare? Giusto, dimenticavo. Qui trovate il vostro miglior punto di partenza. 😉

[Foto di copertina di mohamed hassan from PxHere]

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Debora Pellegrini
Anima solare, Mente Creativa, Spesso definita fuori dagli schemi. Social Media Manager e Strategist specializzata in SMO (Social Media Optimization). Appassionata di danza, makeup e shopping. Amo viaggiare…sia fisicamente che con la mente ;)
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vuoi migliorare la tua strategia di web marketing?

contatta uN CONSULENTE marketing di neting

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup