I Fattori di Posizionamento di un Sito Web nel 2017 secondo SemRush

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Recentemente SEMRush ha rilasciato un interessante studio sui fattori di posizionamento condotto sfruttando l’enorme base dati in loro possesso. Devo riconoscere che è uno degli studi più interessanti che mi è capitato di leggere ultimamente ed è molto interessante il modo in cui questa ricerca è stata condotta.

L’analisi è stata effettuata partendo da circa 600.000 parole chiave ed analizzando i siti che si posizionavano ai primi posti su Google per queste chiavi di ricerca. Lo scopo è stato quello di cercare di isolare i fattori che incidono sul posizionamento e come questi pesano a secondo del volume di ricerca della keywords stessa.

La metodologia adottata da SemRush è particolarmente interessante perché ha voluto tenere conto di diversi fattori, non solo i fattori solitamente utilizzati in ottica SEO.

Infatti, quando si parla di ottimizzazione SEO, si tende solitamente a dividere le aree di intervento in due macro famiglie: fattori on-page di posizionamento (quali ad esempio presenza dei meta tags ottimizzati, title, struttura del sito, etc.) e fattori off-page (ad esempio il profilo backlink).

Invece, in questo studio sono stati correlati, oltre agli aspetti citati, altri fattori significativi quali, ad esempio, il comportamento degli utenti sul sito.

Quindi i fattori correlati sono:

  • Fattori On-page
  • Fattori Off-Page (Profilo Backlink)
  • Dati di traffico
  • Comportamento dei visitatori

Altro elemento interessante della ricerca è stato quello di valutare i risultati raggruppandoli per il volume di traffico potenziale delle keywords, partendo dall’idea che il posizionamento su keywords ad alto volume di traffico possa essere soggetto a fattori diversi rispetto alle keywords di nicchia, ossia keywords che hanno un basso volume e di conseguenza una bassa competitività.

Lo studio ha quindi esposto dei risultati per quattro gruppi di keywords:

  • Keywords a basso volume (1 -100)
  • Keywords a medio volume(101 -1,000)
  • Keywords ad alto volume (1,001 -10,000)
  • Keywords ad altissimo volume (10,000+)

I fattori che sono stati esaminati sono i seguenti:

Presenza di HTTPS Linkbuilding / Backlinks

Lunghezza dei contenuti

Ottimizzazione on-page

Visite sul sito

Comportamento dei visitatori sul sito

Vediamo di seguito i risultati in dettaglio.

Posizionamento dei siti con HTTPS

Questo argomento è stato ampiamente dibattuto in ambito SEO ed avere accesso ad uno studio su un’ampia base dati, come quello condotto da SEMRush è effettivamente molto interessante. Quello che è uscito fuori dallo studio sono i seguenti risultati, sintetizzati nella figura allegata.

posizionamento siti HTTPS

  • Nelle prima posizioni ci sono più domini con HTTPS
  • Non ci sono particolari differenze di trend per i diversi volumi di ricerca
  • Più alto è il volume di ricerca (competitività) della parola chiave, maggiori sono i siti in HTTPS nelle prime posizioni

Tra i risultati più importanti da questo primo punto possiamo trarre le seguenti conclusioni:

Il tasso di adozione di HTTPS è molto elevato nel gruppo di parole chiave ad alto volume quindi, se vuoi competere su parole ad alto potenziale, è estremamente importante avere una versione HTTPS per il posizionamento del vostro sito. Nel segmento di parole chiave a basso volume il tasso di adozione di HTTPS è decisamente basso e quindi l’impatto dell’ HTTPS per il posizionamento su Google può essere positivo.

Passare ad HTTPS può influire positivamente sul posizionamento per keywords competitive #semrush #neting #https

Ti piacerebbe implementare l’HTTPS sul tuo sito web? Contatta un nostro esperto!

Link Building come fattore di posizionamento

Il profilo link di un sito è sicuramente un fattore di posizionamento. Tuttavia è opportuno capire come effettuare correttamente attività di acquisizione link mirate al posizionamento e come costruirsi nel tempo un profilo link corretto. Nello studio sono stati analizzati i profili link dei domini che ottenevano il miglior posizionamento per le keywords selezionate. Lo scopo è stato quello di determinare il numero di domini unici nel profilo backlink del sito posizionato.

Link Building come fattore di posizionamento