Migliora la tua content creation con Google Search Console Insights

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
analisi dati sito web, Google Seach Console Insights

Monitorare le prestazioni del proprio sito web può essere un’operazione molto complicata: ti è mai capitato di non trovare i dati che cercavi, oppure di non sapere come leggere una metrica? In questo articolo ti parliamo di un simpatico tool che potrebbe (in parte, hehe) risolvere i tuoi problemi: Google Search Console Insights, un tool pensato per ottimizzare la content creation.

Che cos’è Google Search Console Insights

Search Console Insights è una piattaforma rilasciata nel 2020, dopo ben un anno di testing in versione Beta, collegata alla Search Console di Google.
Si tratta di uno strumento per la visualizzazione dei dati organici del tuo sito web, progettato appositamente per i content creator ed editor, e per chiunque voglia monitorare e migliorare le prestazioni dei propri contenuti online.

Questo strumento estrae dati sia da Search Console che da Google Analytics: non è un caso, infatti, che per ricevere informazioni più complete devi necessariamente aver collegato prima il sito web ad Analytics. Effettuato questo passaggio, in un attimo potrai trovarti davanti ad una schermata riassuntiva di tutte le principali metriche e di tutti i dati più importanti sulla gestione organica delle tue pagine.

Perché utilizzare Search Console Insights

Che differenza c’è tra Search Console, Google Analytics e Search Console Insights? Facciamo un po’ di chiarezza. 

Tutte le piattaforme della suite di Google hanno delle loro specifiche funzionalità, utili per l’analisi, l’elaborazione e il monitoraggio della web content strategy. La verità è che Google Search Console e Google Analytics forniscono dati molto più variegati e preziosi di quelli di Insights, coprendo anche aree come il paid advertising. 

Ergo, Insights non può sostituire in alcun modo le altre piattaforme, ma soltanto fornire un valore aggiunto. 

Come dici? “Quale sarebbe questo valore aggiunto?” Te lo spiego subito. 
Grazie ad Insights puoi comprendere facilmente quali sono i comportamenti, i bisogni e le opinioni degli utenti. In poco tempo e pochi clic hai a disposizione una serie di informazioni utilissime per il tuo business, in grado di dirti chiaramente se la tua content strategy organica sta funzionando oppure no.  

Insights è uno strumento che mette i contenuti al centro, e ti dice anche cosa puoi fare per migliorarli.

Come accedere a Search Console Insights

Esistono diversi modi per accedere a Search Console Insights:

  1. dalla pagina Panoramica di Google Search Console;
  2. dall’app Google per iOS, dal menu dell’account;
  3. dalla funzionalità “Google Search Console nei Risultati di Ricerca”;
  4. direttamente da questo link.

Le principali funzioni del tool di Google

La dashboard di Search Console Insights presenta un aspetto molto pulito e una visualizzazione dati di facile comprensione. L’immediatezza dell’interfaccia intuitiva è sicuramente uno dei punti di forza di questo tool, ma continua a leggere per scoprire nello specifico le funzioni.

Panoramica del sito

Partiamo subito con una “Panoramica” del sito web collegato, costituita da un grafico con le visualizzazioni totali della tua pagina, quelle relative agli ultimi 28 giorni e il tempo medio trascorso dall’utente sul sito.

Come gli utenti arrivano sul tuo sito web

In questa sezione della dashboard vengono tracciati i principali canali di traffico della tua pagina, che la piattaforma divide in tre categorie: 

  • ricerca organica (traffico dai motori di ricerca);
  • diretto (traffico da clic su link diversi da quelli trovati sui motori di ricerca);
  • referral (traffico da clic su link trovati su altri siti web).

Ricerca Google

Indica come gli utenti trovano il tuo sito web su Google, includendo anche a partire da quali query e la posizione in SERP per quella specifica ricerca.

Link referenti da altri siti web

Indica quali pagine web presentano al loro interno link diretti al tuo sito web.

Social Media

Indica come gli utenti arrivano al tuo sito web partendo dai canali social media. Abbiamo già parlato in modo approfondito del monitoraggio della social media strategy. Se te lo sei perso corri a recuperarlo!

Il focus di Insights sulla content creation

Arriviamo ora alla sezione della dashboard più importante per sfruttare a pieno i vantaggi di Google Search Console Insights: quella relativa ai contenuti

I tuoi nuovi contenuti

In questa schermata Insights indica le prestazioni sugli ultimi contenuti che hai pubblicato sulla tua pagina. Nello specifico, la piattaforma fa riferimento agli ultimi 28 giorni di attività. 

Cliccando su ogni contenuto è possibile visualizzare dati più dettagliati, ma Insights dà rilievo a due metriche in particolare: il numero di visualizzazioni di pagina e la durata media di visualizzazione di pagina, ovvero il tempo medio che gli utenti dedicano a quel contenuto. 

L’ipotesi di Insights è che più tempo le persone trascorrano a visualizzare il contenuto, maggiore sarà l’attrattiva del contenuto stesso. 

In più, cliccando sul cappello in alto a destra della schermata, e poi su Suggerimenti, potrai ricevere consigli e aiuti per migliorare le prestazioni dei tuoi contenuti.

In questo caso, ad esempio, Search Console Insights consiglia di sfruttare piattaforme come gruppi social media, forum, e siti web pertinenti, per aumentare la consapevolezza relativa alla tua content strategy.

I tuoi contenuti più apprezzati

La seconda schermata dedicata ai contenuti fornisce un riepilogo dei contenuti più apprezzati sul tuo sito web negli ultimi 28 giorni. 

Anche qui, cliccando sul singolo contenuto potrai vedere ulteriori dati, e di nuovo troviamo KPI come il numero di visualizzazioni di pagina e la durata media di visualizzazione. 

Il suggerimento principale ora sarà quello di comprendere cosa gli utenti preferiscono vedere nella tua pagina, magari dal punto di vista del topic, e continuare su quella strada. 

Un ulteriore consiglio è quello di aggiungere link ai contenuti più cliccati, così da sfruttarne il successo e rinviare gli utenti ad altre sezioni del tuo sito web.

Conclusioni

Se ti stai ancora chiedendo perché dovresti includere Google Search Console Insights nella schiera degli strumenti che utilizzi per il monitoraggio e l’analisi delle performance online, a questo punto siamo noi a farti una domanda: perché non dovresti?

Con questo tool è possibile ottenere nuove informazioni sul rendimento dei contenuti, ma anche spunti per nuovi contenuti e idee di marketing per il tuo sito web. La tua content strategy potrà risentirne solo positivamente!

I dati non sono mai troppi, c’è sempre qualcosa che puoi imparare per far crescere il tuo business! Noi di Neting siamo a disposizione per qualsiasi tipo di supporto, contattaci e facci sapere di cosa hai bisogno!

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Serena Musilli
Laureata in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale, con una forte passione per il web marketing e i social media, tanto da decidere di farne la mia professione. Potrei parlare per ore di: tennis, Amsterdam e The Office.
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vuoi migliorare la tua strategia di web marketing?

contatta uN CONSULENTE marketing di neting

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup