Social Media Marketing Ecommerce

Strategie social per e-commerce: da dove iniziare?

Strategie Social Media Marketing Ecommerce

Per ottenere buoni risultati dal tuo shop online devi fare promozione. Creare un sito web efficace e ricco di attenzioni per la struttura e l'ottimizzazione SEO è un buon punto di partenza, ma non basta. Hai bisogno di buone strategie social per e-commerce. Sai di cosa sto parlando, vero?

Il sito web che hai scelto e costruito ti dà la possibilità di vendere online. Questo è ciò che ti serve per iniziare il tuo percorso. Però sai bene (e se non lo sai te lo dico io) che per attirare sulle schede dei prodotti i potenziali acquirenti devi fare promozione. Devi metterti in luce e lo devi fare in modo targettizzato.

Ciò significa che le strategie social per e-commerce devono essere affiancate ad altri strumenti. Soprattutto, devono parlare a soggetti specifici. Oggi sparare nel mucchio non ha più senso, ci sono gli strumenti utili per creare delle pubblicazioni efficaci. E per fare in modo che il social media marketing per vendere online diventi uno strumento efficace, potente, capace di riportare numeri concreti. Allora, da dove iniziamo? Come puoi articolare la tua strategia social per e-commerce?

Crea un piano editoriale completo

Questo è il primo passo da muovere per promuovere il tuo e-commerce. Il motivo è semplice: sui social vincono due elementi essenziali, i buoni contenuti e le conversazioni. Quindi, se vuoi avere dei buoni risultati in questo settore devi decidere cosa pubblicare e come usare i vari canali social. Tenendo presente che:

  • Ogni canale ha le sue dinamiche e i passaggi da rispettare per avere dei risultati.
  • Non puoi pensare di essere presente sui social senza parlare in prima persona.
  • Le conversazioni rimangono il punto più importante per un lavoro di qualità.
  • Coinvolgere e condividere qualità: questo è il punto da non dimenticare.

Il calendario editoriale social deve variare, deve essere un manifesto di content marketing. Soprattutto, non deve essere autoreferenziale. Questo significa che non puoi parlare solo di te e di quello che vendi. Le persone si annoiano e non amano seguire pagine Facebook o account Instagram che vogliono solo vendere.

Non dimenticare una strategia video

Un punto sul quale devo concentrare l'attenzione: i video sui social. In particolar modo nell'universo Facebook che comprende anche Instagram, senza mancare l'attenzione che viene posta su YouTube. Che ormai è diventata una delle piattaforme più usate per fruire contenuti online.

visual content marketing La forza dei contenuti visual - Fonte immagine

Oggi le persone usano i telefonini per aggiornarsi e per navigare. Il formato che ottiene maggior successo in questi casi è il video, e tu puoi usare questi canali per promuovere prodotti o per far vedere a fan e follower come risolvere problemi. Tutto questo considerando la presenza delle dirette, un punto essenziale nella tua strategia di content marketing sui social da declinare intorno alle necessità di uno shop online.

Pensa anche alle sponsorizzazioni social

Questo è uno dei punti che spesso viene messo da parte, pensando che alla base di tutto ci sia sempre la pubblicazione gratis sulla pagina Facebook. No, mi dispiace: fare social media marketing per e-commerce vuol dire investire per ottenere visibilità. L'advertising è l'anima assoluta di tutto ciò. In particolar modo quella su Facebook, è la più efficace e potente.

Tra le strategie social per e-commerce l'ADV spicca con forza perché ti lascia gli strumenti necessari per decidere aspetti fondamentali per il tuo business. Ad esempio sul Power Editor di Facebook puoi selezionare il tipo di obiettivo da raggiungere (traffico, lead generation e vendite). Inoltre puoi definire il target con una precisione unica.

strategie social per e-commerce Qui puoi fare sponsorizzazioni mirate.

Creare delle sponsorizzazioni per spingere il tuo prodotto è la base di partenza per sfruttare i social network con una marcia in più, con un occhio di riguardo all'obiettivo finale. Vale a dire ciò che ti interessa veramente. E che può essere misurato con precisione e strumenti obiettivi, non soggetti a opinioni. Questo, ovviamente, se le campagne vengono gestite nel modo giusto.

Attenzione al remarketing o retargeting

Uno dei valori da non mettere mai in discussione: l'importanza del remarketing in ogni strategia social per e-commerce che si rispetti. Perché un punto è chiaro: le persone non comprano subito. O almeno c'è il forte rischio cambino idea all'ultimo momento, poco prima di concludere l'acquisto. Ma questo non vuol dire perderle.

Grazie al remarketing (retargeting) puoi tracciare il comportamento del pubblico e proporre delle advertising, delle pubblicità mirate, per riproporre lo stesso contenuto che è stato visualizzato senza concludere l'acquisto. In questo modo puoi raggiungere un obiettivo importante per chi fa social media marketing: proporre la cosa giusta alla persona che è già interessata. Per lavorare sul remarketing hai bisogno di tre punti essenziali:

  • Un pixel di tracciamento (stringa di codice).
  • Una strategia adeguata.
  • Una policy in grado di preservare l'utente.

Oggi, infatti, i clienti devono essere in grado di valutare cosa stai tracciando e hanno bisogno (o meglio, diritto) a maggiori informazioni sul tema. Se vuoi fare un buon remarketing con i social per vendere di più devi anche informare al meglio il tuo pubblico.

Crea un chatbot per Facebook

Sai che l'intelligenza artificiale ha fatto passi da gigante? Oggi puoi creare un chatbot Facebook per Messenger e aggiungere la chat nell'e-commerce. Questo elemento è collegato alla pagina Facebook e offre la possibilità di definire dei messaggi automatizzati in base alle domande lasciate.

Avere una chat sull'e-commerce è utile per accorciare le distanze con il potenziale cliente e con il chatbot puoi automatizzare eventuali richieste da parte del pubblico. L'uso di determinate combinazioni di parole da parte del pubblico consente di attivare invii precisi, così puoi proporre schede se, ad esempio, chiedono informazioni su un prodotto. Da qui puoi attivare un processo di vendita automatizzato.

social media ecommerce Ecco l'attività sui vari social network - Fonte immagine

Ora mi chiederai: "Ma le chat sono veramente così importanti nello scenario social?". In effetti sì, come puoi vedere da queste statistiche l'uso e la diffusione di applicazioni come Messenger e WhatsApp (entrambe nell'universo Facebook) sono centrali. Perché siamo ormai abituati a intervenire e chiedere in autonomia, se abbiamo bisogno di informazioni su un prodotto contattiamo il brand su Facebook. E l'azienda essere pronta a ogni evenienza.

Lavora con l'influencer marketing sui social

Una delle migliori strategie per fare social media marketing con un e-commerce: coinvolgere influencer che hanno un seguito e che possono aiutarti a intercettare contatti interessati. Il contributo di un influencer è proprio questo: bypassare il messaggio commerciale e apparire come l'idea di una persona che viene presa in considerazione dalla propria nicchia.

Il primo passo per lavorare con l'influencer marketing: individuare gli obiettivi da raggiungere, poi il canale da utilizzare e infine i professionisti necessari. A questo punto, con un lavoro accurato di digital PR, si contattano i profili che potrebbero far comodo al progetto e si definiscono dei parametri. Tutto questo deve essere curato nei minimi dettagli per evitare passi falsi.

Punta sui contenuti generati dagli utenti

Una delle migliori strategie social per vendere con un e-commerce: usare i contenuti che gli utenti hanno creato per aggiornare Facebook, Twitter e Instagram. Gli individui scattano foto con gli smartphone e pubblicano le immagini sui profili personali? Intercetta gli status e chiedi il permesso di ripubblicare.

Oppure lancia della call to action per invitare il pubblico a inviare foto del prodotto mentre viene utilizzato. Proprio come fa la GoPro sul suo sito, collezionando decine di video per farsi pubblicità. In questo modo puoi usare il materiale come riprova social per invitare fan e follower a fare la stessa cosa. E magari per confermare la bontà di ciò che stai vendendo.

Le tue strategie social per e-commerce

Qui trovi una serie di indicazioni per fare social media marketing, e gestire le migliori strategie social per e-commerce. Un punto deve essere chiaro: hai bisogno di formazione, devi essere in grado di gestire tutto questo con la professionalità necessaria. Altrimenti rischi di ottenere il risultato contrario. Sei d'accordo? Tu cosa fai per migliorare le vendite online con i social? Ti aspetto nei commenti.

Il webwriter con il social intorno. Copy, blogger, autore di My Social Web #mysw.
Scrivo per blog aziendali, mi occupo di consulenza e formazione. Impossibile per me trascorrere una giornata senza scrivere almeno una riga su un block notes, un taccuino, un documento word o un pezzo di carta qualsiasi.