Email in spam, ecco gli strumenti gratuiti per conoscere la reputation, deliverability e blacklist della tua posta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Strumenti Email Spam

Tra tutti i canali di contatto utilizzati dalle aziende, la posta elettronica resta tra i più importanti ed efficaci. Che tu voglia comunicare un’offerta, condividere un nuovo articolo del tuo blog o aggiornare la newsletter, le email sono all’ordine del giorno. Basta pensare a quante ne riceviamo tutti quotidianamente!
Ma sei sicuro che le tue email arrivino tutte correttamente ai destinatari? Cosa ti garantisce che le tue email non vanno finire in spam? Come puoi controllare la reputazione  del tuo dominio se sei finito in qualche blacklist?

Molto spesso, infatti, accade che una email non venga consegnata come dovrebbe, e che venga contrassegnata dai server di posta, come SPAM, andando a finire direttamente nella cartella spam o venendo addirittura bloccata a livello di server.

Eccoti allora qualche consiglio e strumento utile per controllare la deliverability delle tue email, e per accertarti di non essere stato incluso in qualche “lista nera”.

Che cos’è l’Email Reputation?

Una casella di posta elettronica dalla quale partano email correttamente consegnate si può definire come una sorgente affidabile, e un indicatore importante dell’affidabilità è l’email reputation.

Tanto più la reputazione della tua casella sarà alta, maggiore saranno le probabilità di non incappare in problemi di deliverability. Le email con bassa reputazione saranno quindi più inclini a trovare difficoltà nel recapitare messaggi, che verranno quindi etichettati come spam o scartati.

Il livello di reputazione della tua casella dipende anche dalle segnalazioni di spam dei tuoi utenti, dalla presenza di spam traps e da altri fattori, tra cui il tasso di unsubscribe.

Email Reputation

Tenere sotto controllo e migliorare la tua email reputation è quindi fondamentale. Scopriamo insieme come!

I livelli di reputazione

Intanto, esistono tre diversi livelli di reputazione:

  • poor reputation: le email vengono scartate o vanno a finire in spam;
  • neutral reputation: le email non vengono rifiutate, ma è possibile che vengano etichettate come posta indesiderata;
  • good reputation: le email vengono considerate provenienti da una sorgente affidabile e di conseguenza vengono consegnate correttamente al destinatario.

Problemi di deliverability: da cosa dipendono?

I motivi per cui le tue email non vengono ricevute oppure vengono scartate, con conseguente messaggio di errore da parte del sistema, possono essere vari e molteplici. 

I problemi possono dipendere ad esempio da:

  • device utilizzato dal mittente;
  • device utilizzato dal destinatario;
  • mail server su cui siamo collegati (ad esempio nel caso di email contenenti virus);
  • mail server di destinazione;
  • presenza in qualche blacklist

Non solo Spam: le Blacklist

Non immagini quante volte un indirizzo di posta elettronica “spammoso” o con problemi di deliverability si trovi in queste condizioni a causa dell’inserimento in una o più blacklist.

Di cosa si tratta? Anche dette DNSBL o RBL, le blacklist sono delle vere e proprie “liste nere” alle quali fanno riferimento i sistemi anti-spam durante i loro processi di verifica della corrispondenza online.

Come è intuibile, essere segnalati all’interno di queste “liste dei cattivi” comporta delle penalizzazioni anche pesanti in termini di email reputation, dal momento che le email faranno fatica a raggiungere correttamente i destinatari e finiranno con molta probabilità in spam.

I tools per monitorare la tua email

Ti è più chiaro ora quanto sia importante monitorare la propria email reputation ed effettuare controlli periodici sul tuo indirizzo di posta elettronica?

Immaginiamo di sì, eccoti quindi 6 strumenti gratuiti online per misurare la deliverability della tua email, scoprire quanto sia soggetta a finire in spam o verificare se sia inclusa in qualche blacklist.

MultiRBL Valli

Siamo affezionati a questo strumento, ormai presente online da molti anni, e benché sia stato superato da altri strumenti continuiamo ad usarlo per la sua affidabilità e completezza.

Questo strumento completamente gratuito fornisce una ricerca multipla gratuita di DNSBL (DNS BlackList alias RBL) scansionando tutte le blacklist pubbliche al fine di individuare se uno specifico dominio è segnalato e presente nei listato. Inoltre fornisce uno strumento di controllo FCrDNS (Forward Confirmed Reverse DNS alias iprev) vale a dire che la posta arrivi effettivamente dal un server autorizzato all’invio. Questo dato viene spesso utilizzato per la verifica che il messaggio sia realmente proveniente dal destinatario indicato nella mail (e che quindi non sia un messaggio fraudolento).

MultiRBL Valli

Spamhaus Project

The Spamhaus Project è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che tiene traccia dello spam e delle relative minacce informatiche come phishing, malware e botnet, fornisce informazioni sulle minacce attuabili in tempo reale e altamente accurate alle principali reti, aziende e fornitori di sicurezza di Internet e collabora con le forze dell’ordine per identificare e ricercare fonti di spam e malware in tutto il mondo.


Le liste di minacce e reputazione in tempo reale di Spamhaus proteggono attualmente oltre 3 miliardi di caselle di posta di utenti e sono responsabili del blocco della stragrande maggioranza dello spam e del malware inviati su Internet. I dati di Spamhaus sono oggi utilizzati dalla maggior parte degli ISP di Internet, fornitori di servizi di posta elettronica, aziende, università, governi e reti militari.

Spamhaus Project
Per soddisfare la domanda pubblica dei suoi DNSBL, Spamhaus ha costruito una delle più grandi infrastrutture DNS del mondo. La rete Spamhaus di oltre 80 server DNSBL pubblici sparsi in 18 paesi fornisce al pubblico molti miliardi di query DNSBL ogni giorno, gratuitamente.
Spamhaus

UnSpam Email

Questo strumento è tra i più efficaci del suo genere, in quanto in grado di fornire informazioni variegate e preziose sulla tua casella di posta elettronica e offrire anche suggerimenti per incrementare la sicurezza e l’email reputation.

UnSpam Email

Presenta una versione gratuita, con 10 email test mensili a disposizione, e poi pacchetti in abbonamento mensile per grossi volumi di testing.

MxToolbox – Blacklists

MxToolbox offre un altro tool gratuito per il monitoraggio della tua casella email, che indica nello specifico se il tuo indirizzo è presente in qualche blacklist. 

MxToolbox Blacklists
Per ogni ricerca effettua un controllo su 30 blacklist, e fornisce anche informazioni utili su come uscire da una lista nera ed evitare di essere reinserito in futuro.

Glock Apps – Spam Testing

Lo Spam Testing di Glock Apps è tra i tool più completi per una reportistica dettagliata della deliverability della tua casella di posta elettronica. 

Il servizio è in abbonamento, ma la piattaforma offre 3 spam test gratuiti.

I risultati indicano quale percentuale delle email inviate finisce in spam e quale invece viene consegnata correttamente. Lo strumento, inoltre, effettua controlli su contenuto e testo dei tuoi messaggi, realizza test di ottimizzazione e fornisce supporto sulla scelta del giusto email provider. 

Glock Apps Spam Testing

Mail Tester

Molto semplice da utilizzare, Mail Tester consente di ottenere un report di configurazione della tua casella di posta elettronica, restituendo un punteggio di affidabilità e consigli pratici per incrementare la tua email reputation. 

Mail Tester

Usare questo strumento è facilissimo. Il sistema di controllo anti spam fornisce un indirizzo email random al quale inviare la tua email. Una volta ricevuta la tua email di prova (puoi usarla anche per testare le tue newsletter) il sistema ti fornisce una valutazione completa di tutti i fattori presenti sia nel contenuto della mail che a livello di configurazione dei server, che potrebbero triggerare dei punteggi negativi di spam e fare scattare i filtri antispam.

Best Practice per diventare mittenti affidabili

Per essere classificati come sorgenti affidabili ed evitare quanto possibile i problemi di deliverability è fondamentale mettere in atto alcuni accorgimenti. 

Ecco i nostri consigli:

  • assicurati di aver configurato correttamente i DNS del dominio attraverso il quale invia le email, facendo molta attenzione alla configurazione dei sistemi di autenticazione più diffusi come SPF, DKIM e DMARC;
  • controlla che il mail server sia configurato nel modo giusto e che non presenti falle di sicurezza che lo espongano al rischio di essere utilizzato da terzi;
  • modifica periodicamente le credenziali alle caselle di posta elettronica, per evitare che vengano compromesse ed utilizzate da terzi;
  • invia email solo verso destinatari che hanno chiesto e/o accettato esplicitamente di ricevere email.

Conclusioni

Effettuare controlli periodici circa l’eventuale inclusione in qualche blacklist e monitorare la email reputation in modo rigoroso, possono davvero aiutarti a risolvere i tuoi problemi di deliverability e assicurarti che le tue email vengano consegnate correttamente. 

Per qualsiasi necessità di consulenza in web marketing, noi di Neting siamo a tua disposizione. Contatta uno dei nostri esperti!

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Marco Zucca
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vuoi migliorare la tua strategia di web marketing?

contatta uN CONSULENTE marketing di neting

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup