Social Media Marketing Webmarketing

Instagram per le Aziende: Consigli su Come Utilizzarlo al Meglio

instagram-per-le-aziende-consigli-su-come-utilizzarlo-al-meglio

Instagram per aziende: sì o no? Con l’introduzione del profilo business Instagram, anche le aziende più scettiche si sono decise a provare ad includere Instagram nella propria strategia di comunicazione.

Il visual storytelling è il linguaggio che più si rivela efficace, e qui sta il potere di Instagram: attraverso l’uso delle immagini, dei video, delle dirette nelle stories, del microblogging delle didascalie, comunicare non è mai stato più impattante.

Certo, Instagram non permette di raggiungere alcuni target come invece possiamo fare con Facebook che è un social molto più popolare, ma a seconda del settore non si può escludere Instagram dalla propria Strategia di Social Marketing. E l’introduzione su Instagram del profilo aziendale è una spinta a testare se funziona oppure no.

Infatti il profilo normale ha alcune lacune per chi vuole utilizzare questo canale a scopi di marketing, tra le quali la mancanza della funzione per sponsorizzare (Instagram ADV), quella degli Insights, nonché la difficoltà nel farsi raggiungere dai nuovi potenziali clienti.

Profilo aziendale Instagram: Cos’è?

Il profilo aziendale Instagram, meglio definito con profilo business Instagram, è un account Instagram che si associa a una pagina Facebook e che presenta molte funzioni extra rispetto al profilo normale, superando i limiti accennati prima. Innanzitutto il tasto “contatta” attraverso il quale la gente può scriverti una mail o addirittura chiamarti. Questa è una funzione utilissima che avvicina i visitatori del profilo al brand stesso.

Esempio Profilo Instagram Aziendale

Il secondo vantaggio è la possibilità di raccogliere delle statistiche per misurare impression, copertura ed engagement dei post (like, commenti e salvataggi), performance generale del profilo, nonché un’analisi dei followers che indica giorni e orari di punta, ma anche età media, luogo di provenienza e sesso.

I dati degli insights di Business Instagram danno modo di creare una strategia studiata in base al target di riferimento, analizzando cosa funziona e cosa no e aggiustando il tiro dove serve.

Dati Profilo Instagram Aziendale

Se ad esempio scopriamo di avere un pubblico per la maggiore femminile, di età 35-44 anni, di nazionalità prettamente italiana, potremo studiare una comunicazione diretta proprio a questo pubblico, utilizzando un linguaggio delicato ad esempio, con immagini glamour dai colori femminili.

E se invece vendi un prodotto rivolto al pubblico maschile, ma scopri che ti seguono pochi uomini? Dovrai evidentemente rivedere la tua digital strategy, modificando sia il feed che il linguaggio utilizzato, studiando anche gli hashtag migliori.

Creare Profilo Instagram per Aziende: Come Fare?

Per creare un profilo Instagram business dovrai effettuare lo switch a Business Profile dalle impostazioni del profilo: ti verrà richiesto di inserire le tue informazioni di contatto, ovvero indirizzo email, numero di telefono e indirizzo fisico. Non dovrai obbligatoriamente inserire tutti e tre i campi ma almeno uno.

Al profilo business va collegata una pagina Facebook, quindi se non ce l’hai ancora dovrai crearla. Dopo che il passaggio sarà effettuato vedrai un’icona a forma di grafico di fianco al tuo nome utente, e da lì avrai accesso agli insights.

Ma gli insights saranno disponibili anche su ciascuna immagine, così da analizzare singolarmente ogni caricamento.

Con il profilo business potrai inoltre sponsorizzare le tue immagini, senza più passare da Facebook. Potrai scegliere tra due obiettivi, nelle tue sponsorizzazioni: ottenere più visite sul profilo e sul tuo sito web oppure raggiungere le persone vicino a un indirizzo, geolocalizzando di fatto la promozione.

Potrai scegliere la Call to Action che ti sembra più adatta ma anche il tipo di pubblico, e quindi scegliere se far girare il tuo post tra i tuoi fan o se raggiungere chi ancora non ti segue. Inoltre potrai profilarlo a seconda della provenienza, dell’età, del sesso e degli interessi.

Profilo Instagram for Business: si paga?

Il profilo aziendale Instagram non ha costo, nel senso che è possibile fare lo switch in maniera gratuita. Quello che però ovviamente si paga sono le sponsorizzazioni.

Qualcuno si chiede se sia indispensabile effettuare delle sponsorizzazioni per vedere crescere i propri followers. La risposta non è di facile risoluzione, e ti dico che dipende da molti fattori.

Innanzi tutto bisogna valutare da che punto si parte: quanti followers ha il tuo account? Ti dà dei risultati in termini di conversione? Se continui ad investirci energie ma non vedi ritornarti indietro nulla, allora magari stai sbagliando qualcosa nella tua comunicazione o magari parli alla gente sbagliata.

 In quest’ultimo caso puoi provare a sponsorizzare di tanto in tanto, cercando di raggiungere il pubblico che ti interessa e tentando una profilazione dei tuoi followers.

Instagram, così come Facebook, sono delle aziende, e come tali il loro obiettivo è guadagnare. Quindi, se li utilizzi per far crescere i tuoi profitti, l’algoritmo se ne accorgerà e vorrà sicuramente che tu dia qualcosa in cambio.

I tuoi post probabilmente inizieranno a girare di meno, e dovrai sponsorizzare per raggiungere più persone. A volte basta anche un investimento di poche decine di euro al mese per fare la differenza nella tua Strategia Social.

Conclusioni

Instagram per aziende? Sì, grazie! Ma per chi è consigliato il passaggio all’account business? Sicuramente per queste categorie:

  • Aziende o libero professionisti
  • Instagrammer professionisti
  • Instagrammer che mirano a diventare professionisti
  • Social Media Marketers

Come dicevamo sul precedente articolo, devi utilizzare Instagram per le Aziende al pieno delle sue potenzialità per farlo funzionare: belle immagini e foto che “raccontano”, video accattivanti, stories che ti avvicinino empaticamente al tuo pubblico e didascalie efficaci. Infatti non basta inserire semplicemente una foto: il testo e gli hashtag non vanno mai scelti a caso.

Attualmente stagista presso neting.it - Appassionato di scrittura per il web, in particolare in ambito SEO e web marketing. Tennis e musica Punk Rock e Metal nel tempo libero.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi approfondire questo argomento con un nostro consulente?

I nostri esperti di Webmarketing sono a disposizione per aiutarti.