Luca Mainieri
Web Development e Tecnologie Web

Quanto costa un sito web? Come valutare un preventivo web

Quanto costa un sito web? Come valutare un preventivo web

Se state pensando di investire nella realizzazione di un sito web, sicuramente la prima domanda che vi siete fatti è stata: quanto mi costerà e come faccio a capire se il prezzo che pago è quello giusto?
Quanto costa un sito web non è una domanda facile, numerose sono infatti le variabili in gioco che fanno oscillare i prezzi anche di centinaia di euro, se non di migliaia. Poter quindi determinare a prescindere il costo di un sito web è difficile.

Per farvi comunque un’idea dei costi di creazione di un sito web può esservi d’aiuto imparare a conoscere quali sono innanzitutto i diversi fattori che concorrono a determinare il costo di un sito web, nonché i criteri per riconoscere un buon preventivo per un sito web ed evitare di affidarsi a mani sbagliate o spendere soldi senza ottenere i risultati sperati.

Come valutare un preventivo per la realizzazione di un sito web?

C’è da premettere, in ogni caso, che il prezzo equo per la realizzazione di un sito web, a prescindere dal tipo di sito web che si ha intenzione di realizzare, consistono in costi di sviluppo e costi manutenzione, questi ultimi considerati a volte superflui, ma che comportano una spesa poi maggiore se non vengono preventivati in anticipo richiedendo poi un intervento d’urgenza. Inoltre, tra i costi di gestione per la realizzazione di un sito web, ci sono poi quelli per l’hosting, il dominio e servizi accessori quali backup, assistenza sistemistica, posta elettronica, tutti costi generalmente fissi, che vanno preventivati a prescindere della quantità delle ore di lavoro necessarie per la realizzazione di un sito web.

Costo di un sito

Per semplicità parliamo della realizzazione di un sito web usando un CMS opensource potente e comune, quale WordPress. Questa soluzione ci permette di definire dei costi che siano facilmente confrontabili sul mercato. Consideriamo quindi di seguito i fattori che incidono sul costo di sito web in WordPress, facilmente comunque estendibili ad altre soluzioni open source, quali Joomla e Drupal.

Progettazione grafica e web design

Il primo aspetto che concorre al costo di un sito web è la progettazione grafica ed il web design. Questo aspetto incide moltissimo sul prezzo di un sito, soprattutto per siti che hanno molti modelli diversi di pagina. La progettazione grafica è mirata a definire insieme al cliente aspetti grafici, interfacce, elementi e modalità di navigazione, fruizione dei contenuti. A fare questo concorrono diverse professionalità: grafici, front-end developer, user experience developer, programmatori.

Il costo di questo aspetto può essere ridotto notevolmente se si usano template già sviluppati, quali ad esempio è possibile trovare per i più comuni open source. Una risorsa molto famosa per i template è https://themeforest.net/ sul quale è possibile trovare migliaia di temi di ottima qualità.

Generalmente il web design di un progetto incide per circa il 15%-25% dei costi di sviluppo. Generalmente può andare da 200-300 Euro a 2500 euro per i siti più complessi, ecommerce e piattaforme che integrano funzionalità di extranet.

Integrazione di funzionalità specifiche

Con l'utilizzo crescente di CMS per la realizzazione di siti web dinamici, ha perso senso la formulazione di un preventivo di spesa basata sul numero di pagine. Con i CMS è infatti possibile creare contenuti e pagine in modo molto semplice.

Quello che contribuisce generalmente a fare il prezzo di un sito web sono le funzionalità. Le più comuni sono:

  • blog e gestione dei commenti
  • e-commerce e pagamenti
  • integrazione di funzionalità diverse in multilingua
  • aree riservate ed accessi controllati a specifiche aree del sito
  • aree download e documentali
  • ricerca avanzata sul sito di contenuti dinamici
  • integrazione con ERP aziendali ed extranet

Come vedete le possibilità sono praticamente infinite e quindi i costi possono essere molto differenti. Di seguito indichiamo quelli che alla data odierna risultano essere i parametri di costo più comuni:

  • blog e gestione dei commenti: dai 200 Euro ai 500 Euro
  • e-commerce e pagamenti: dai 2000 Euro ai 4000 Euro per un sito in una lingua con pagamenti con carta di credito attraverso PayPal, senza funzionalità specifiche avanzate
  • integrazione di funzionalità diverse in multilingua: costi variabili a seconda delle funzionalità, a partire dai 600 Euro per lingua aggiuntiva fino a qualche migliaio per l'integrazione in lingua di siti complessi
  • aree riservate ed accessi controllati a specifiche aree del sito: a partire dai 300 Euro per una normale gestione utenti con WordPress o Joomla, fino a qualche migliaia di euro per configurazioni di accessi speciali, gruppi di utenti, integrazioni database aziendali, etc.
  • aree download e documentali: a partire dai 400 Euro, a seconda del tipo di documento, versioning, accessibilità, etc.
  • integrazione con ERP aziendali ed extranet: a partire dai 5000 Euro

Numero di pagine e realizzazione contenuti

C’è poi da considerare la parte dei contenuti di un sito web, altro aspetto che concorre a formare il prezzo di un sito WordPress. Se infatti la redazione dei testi è affidata ad un web content (figura deputata alla scrittura di testi per il web) il prezzo è ovviamente più alto rispetto a quello ottenuto fornendo in prima persona i testi ad un’agenzia web. A rimetterci è però, non tanto la qualità dei testi, quanto soprattutto l’ottimizzazione per i motori di ricerca, che solo un copywriter esperto può garantire. Variazioni di prezzo si hanno poi anche in base alla quantità degli stessi, e dal numero di pagine e articoli da cui è composto un sito web, che ovviamente richiedono tempo e cura nella realizzazione.

Per fare qualche prezzo, generalmente un copywriting preparato, con un background SEO opera con costi che vanno dai 25 ai 50 Euro a cartella, a secondo dell'argomento e della lingua.

Ottimizzazione per i motori di ricerca

Preventivare il costo un sito web senza tenere in considerazione la spesa per la seo (l’ottimizzazione per i motori di ricerca), è al giorno d’oggi quasi impensabile. Il numero dei siti internet è in costante aumento e la pagina dei risultati di Google solo una (quella più importante ovviamente, nonché l’unica che l’utente consulta nel 90% dei casi). Pertanto realizzarlo e aspettare che arrivi da solo in prima pagina, soprattutto sapendo che quasi sicuramente i concorrenti investono in questo lavoro di ottimizzazione, è abbastanza inutile.

"In questo momento un consulente seo sta lavorando per i tuoi concorrenti, tu cosa aspetti?"

Generalmente i costi SEO sono da dividersi in costi di start-up del progetto e costi di gestione, manutenzione e reportistica. Su questo sito web è possibile trovare un dettaglio dei costi SEO, che vanno da 1000 Euro a qualche migliaio per le fasi di start-up, analisi, audit del sito e definizione degli action plan. Poi sulle fasi di gestione, monitoraggio e reportistica i costi variano a seconda degli obiettivi di visibilità, mercato e competitività del mercato di riferimento, quindi da circa 200 Euro mese fino a qualche migliaio per i progetti più complessi.

Come valutare un preventivo per la realizzazione di un sito

Dopo un’analisi dei costi necessari per la realizzazione di un sito web, passiamo ora a considerare quali sono i criteri per un buon preventivo per la realizzazione di un sito web.

Innanzitutto, prima di chiedere qualsiasi preventivo, è consigliabile avere un’idea quanto più precisa in merito a quattro fattori:

  • cosa voglio comunicare
  • a chi voglio comunicare
  • quanto sono disposto a spendere
  • quali sono i parametri (obiettivi) che mi daranno la misura del mio ROI (ritorno di investimento)

Quando si sceglie un fornitore per la creazione di un sito web occorre anche valutare da subito il profilo del possibile fornitore, capendo da subito se si preferisce essere seguiti da un'agenzia o da un freelance/libero professionista.

Mentre quest'ultimi hanno spesso le competenze per la realizzazione di siti semplici, le agenzie web di solito mettono a disposizione maggiori risorse, un bagaglio maggiore di esperienze e garantiscono una maggiore continuità nei rapporti ed una puntualità maggior nell'assistenza. Questo aspetto ovviamente si riflette sul prezzo e sul livello di servizio in gioco.

Comunque, che ci si rivolga ad un’agenzia di realizzazione siti web o ad un professionista del settore, questi sono alcuni elementi fondamentali per valutare al meglio un preventivo per la realizzazione di un sito web.

  • WordPress o Joomla sono cms opensource e gratuiti. Se qualcuno vi propone un fantomatico abbonamento annuale a queste piattaforme, diffidate perché la truffa è in agguato. Ad essere a pagamento possono essere temi, plugin, componenti vari dei diversi cms, ma i CMS in sé non prevedono un costo annuale per l’utilizzo o la licenza.
  • La formazione è importante. Prediligete quei preventivi che tra le spese includono delle ore di formazione nei vostri confronti. Realizzazione e manutenzione periodica sono infatti affidati all’agenzia, ma è giusto anche che la stessa si preoccupi di formare adeguatamente i propri clienti rendendoli autonomi nei lavori di gestione ordinaria del sito.
  • Periodicità dei report sulle attività di marketing o seo. Se alla realizzazione di un sito volete affiancare un servizio di web marketing e ottimizzazione per i motori di ricerca, controllate sempre ogni quanto è previsto il report delle attività (dati su visualizzazioni, clic traffico, ecc.). Quanto più sarà frequente, meglio avrete idea di come sta andando il vostro investimento e valutare il lavoro dell’agenzia.
  • Non esiste una spesa per l’indicizzazione di un sito web. Diffidate da chi la mette tra le voci di spesa in un preventivo. Primo perché l’indicizzazione di un sito web è un’operazione che fa Google in automatico, secondo perché o è segno che vi vogliono truffare o dell’ignoranza della differenza tra indicizzazione e posizionamento di un sito web. Il lavoro dell’agenzia è semmai quello di strutturare il sito in modo corretto per favorire l’indicizzazione, ma non può considerarsi una spesa a parte.
  • Assicuratevi che sia presente un servizio di assistenza e manutenzione. La sicurezza del vostro sito web deve essere una priorità. Considerate che l'integrità del vostro sito web potrebbe avere risvolti importanti, sia economici che legali. Non tralasciate gli aggiornamenti e tutte le attività che possono garantire un mantenimento nel tempo del vostro sito e la relativa sicurezza. Prediligete quei preventivi che prevedono chiaramente un costo per l’assistenza dopo la messa online del sito. È inevitabile che prima o poi potrebbe servirvi, meglio metterla in conto fin da subito.
  • Diffidate da prezzi estremamente bassi. In questo campo, difficilmente a prezzi bassi corrisponde qualcosa di qualità. Allo stesso modo però anche cifre esorbitanti non sempre rispecchiano un effettivo lavoro di quel valore.
  • Verificate il portfolio del vostro fornitore e le recensioni. Guardate attentamente i siti realizzate dal vostro potenziale fornitore, verificate la visibilità sui motori di ricerca. Controllate feedback ed opinioni dei precedenti clienti, controllando ad esempio su Google, su Facebook e su LinkedIn. Verificate che il vostro fornitore abbia un'esperienza consolidata e che vi garantisca una continuità nei rapporti.
  • Stesura di una privacy e cookie policy. Assicuratevi che il sito sia a norma anche dal punto di vista legale, e che l’agenzia preveda la stesura personalizzata delle policy e dei dati aziendali da inserire nel sito per essere a norma.
  • Diffidate dalle soluzioni preconfezionate. Se nella fase conoscitiva non c’è un’analisi del settore di riferimento, una conoscenza devi vostri obiettivi commerciali e del vostro target, probabilmente il lavoro non sarà tra i più curati.

Sviluppare un sito web efficace ed ottimizzato?
Chiedi una consulenza ai nostri esperti web

RICHIEDI ORA UN PREVENTIVO
Luca Mainieri

Luca Mainieri si occupa di web dal 2002, prima come programmatore PHP ed ASP e successivamente come esperto in webmarketing e consulente seo. Nel 2009 ha creato Neting Agenzia SEO & Digital con la quale promuove i servizi di realizzazione siti web, consulenza web, servizi di SEO e webmarketing.

View Luca Mainieri's LinkedIn profileGuarda il profilo di Luca Mainieri su Linkedin

Salva

Salva

Salva

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.