Integrare un calendario nella tua app può essere tutt’altro che semplice. Ecco alcuni consigli per lo sviluppo di app professionali.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Toolcalendar

Quante volte ti sarà capitato di navigare su un sito web o su un’app e utilizzare il calendario del sito per prenotare un appuntamento o per compilare un modulo?

Effettivamente i calendari si trovano ormai ovunque sul web, dalle app di prenotazione ai software di viaggio fino ai pannelli di amministrazione.

In poche parole, ci sono diverse ragioni per cui potresti aver bisogno di un tool di calendario sui tuoi siti web o sulle tue app.

Ma sai come integrare un calendario affidabile e che funzioni realmente bene per il tuo sito web o la tua app?

Eh già, anche l’integrazione di un “semplice” calendario potrebbe in realtà nascondere diverse insidie. 

Per questo motivo oggi vogliamo darti una mano nella scelta del tool calendario per il tuo sito. Esamineremo quindi quattro soluzioni presenti sul mercato che possono fare al caso tuo (spoiler: abbiamo anche decretato un vincitore).

Come deve essere una buona integrazione di calendario?

Quali sono i criteri per stabilire se abbiamo di fronte un buon tool di calendario per il nostro sito o app?

Per aiutarvi nella scelta abbiamo preso in considerazione quattro parametri:

  • Documentazione: Ha senso di esistere un prodotto senza una documentazione allegata su come funziona e cosa si può fare? Non sottovalutare la documentazione nella scelta del tuo calendario.
  • Personalizzazione: personalizzazione vuol dire maggiori possibilità e librerie dotate di opzioni che possono essere aggiornate in base alle esigenze.
  • Compatibilità: ovviamente tutti vorrebbero un calendario che non ha problemi in alcun tipo di browser. 
  • Esperienza utente: sicuramente un punto su cui non puoi non soffermarti nella scelta del tool per il tuo calendario. Il tool soddisfa le esigenze dei tuoi utenti? è facile da usare? 
  • Prezzo: ok, inutile nasconderci dietro all’ovvio. Il prezzo sarà una delle prime cose a cui guarderai nella scelta del tuo calendario. Sul mercato esistono diversi tool con fasce di prezzo per tutte le esigenze. 

Le migliori integrazioni per calendari 

Per donarti una visuale esaustiva e che tenga conto dei criteri elencati sopra, abbiamo deciso di considerare le quattro migliori integrazioni per calendari in circolazione.

Non ti resta che leggere il nostro articolo e scoprire il miglior calendario per il tuo sito web.

Syncfusion

Il calendario offerto da Syncfusion permette di visualizzare date e giorni della settimana, fornendo opzioni di visualizzazione per mese, anno e decenni. 

Con Syncfusion puoi disabilitare e impostare limiti massimi e minimi nella scelta di queste.Un suo punto di forza è senza dubbio la facilità di configurazione. Non solo,  Syncfusion porta in dote un controllo ampio sulla personalizzazione.

Syncfusion

Synfuction ha tra i suoi pregi quello di essere molto più di un semplice tool per calendari e pianificazione di eventi, tuttavia il suo essere molto di più lo porta a posizionarsi su un fascia di prezzo che potrebbe risultare poco sostenibile. 

Prezzo: 2,495 $ (pacchetto base annuale)

Frameworks: Angular

FullCalendar

La libreria di Fullcalendar è sicuramente una delle più semplici da personalizzare, anche grazie ai suoi diversi tipi di componenti. 

Con Fullcalendar è possibile pianificare facilmente  le tue risorse e contrassegnare gli eventi.  Al momento Fullcalendar è disponibile per lo sviluppo in React, Vue e Angular.

FullCalendar

La sua pecca?

In fatto di documentazione FullCalendar non fornisce una guida step by step ma solo una breve guida introduttiva.

Prezzo: 480$ (pacchetto base annuale)Frameworks: React, Vue, Angular.

Kendo

Kendo è un tool per calendari con tantissimi strumenti e widget. Sicuramente se necessiti solo di un semplice calendario allora Kendo non è la scelta migliore per te, visto il suo prezzo e le enormi possibilità che ti può offrire oltre le funzionalità base. 

Kendo

La documentazione di base di Kendo è intuitiva e ricca di esempi di codice.

Il principale difetto di Kendo resta il suo prezzo poco accessibile. Il suo pacchetto base, infatti, si attesta intorno ai 999$.

Prezzo: 999$ (pacchetto base annuale)Frameworks: React, Vue, Angular

MobiScroll

Mobiscroll è una libreria fornita con tutti gli strumenti per poter creare un’esperienza utente a dir poco eccezionale grazie al supporto di un gran numero di strumenti per creare popup, moduli e selettori per finestre di dialogo.

I suoi prodotti principali sono il calendario e la pianificazione degli eventi, con supporto di funzionalità come il drag and drop e operazioni CRUD per la gestione dei dati. Il calendario di Mobiscroll è altamente personalizzabile e viene fornito con 3 temi con relative varianti in chiaro o scuro, naturalmente tutte responsive.

Mobiscroll

Dal punto di vista della personalizzazione Mobiscroll è sicuramente un passo avanti rispetto ai suoi competitor, grazie alle tante componenti come menù a discesa, moduli e selettori di colori.  Ad oggi MobiScroll si posiziona probabilmente come il miglior tool per calendario presente sul mercato, in grado di offrire prestazioni convincenti insieme a un’esperienza utente più che soddisfacente. Il tutto ad un prezzo davvero vantaggioso.

Un altro punto di forza di Mobiscroll?

È disponibile per:

  • Angular;
  • React;
  • jQuery;
  • Javascript.

Ma non solo, MobiScroll offre anche:

  • Supporto multilingua e localizzazione.
  • RTL e accessibilità.

Prezzo: 235€ (pacchetto base)

Frameworks: Angular, Ionic, React, jQuery, JS

Conclusioni

Trovare un calendario facilmente integrabile e al contempo affidabile non sempre si rivela semplice. I tools sul mercato sono davvero tanti e ognuno di questi offre soluzioni e strumenti che possono fare la differenza per il tuo progetto. 

Se sei alla ricerca di un servizio che possa offrirti molto più delle semplici funzioni di un calendario, allora Synfuction e Kenzo possono fare al caso tuo, essendo in grado di offrirti davvero tanti strumenti e widget a fronte però di un prezzo molto alto.

Se invece sei alla ricerca di un’integrazione di calendario altamente personalizzabile, con un’attenzione particolare all’esperienza utente e con un prezzo conveniente, allora Mobiscroll è senza dubbio il tool che fa per te.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Marco Zucca
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup