Voice Marketing e assistenti vocali: “ascolta” i tuoi clienti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Voice Marketing e assistenti vocali

Ok Google, portami al lavoro!
Ecco una delle frasi che, personalmente, dico più spesso appena salgo in auto la mattina e voglio essere sicura di scegliere la strada meno trafficata.
Fino a qualche anno fa, non avrei mai immaginato di sfruttare così tanto la mia voce per avere informazioni o “ordinare” al mio device di fare qualcosa per me, tuttavia il passaggio all’assistente vocale del mio smartphone è stato del tutto naturale.
La comodità è una delle premesse su cui si basa il Voice Marketing e in questo articolo ti spiegheremo quali sono i motivi per cui dovresti assolutamente considerare la voice search per la tua app o sviluppare un’integrazione del tuo business coi principali assistenti vocali.

Cosa sono il Voice Marketing e la Voice Technology

Il Voice Marketing è quella branca del marketing che studia e sfrutta le potenzialità della voce per ottenere informazioni o avviare azioni dai propri device.

Sembra una banalità, ma esso comprende e implica una serie di accorgimenti, tecnici/tecnologici e strategici, atti a migliorare significativamente l’esperienza tecnologica degli utenti.

La Voice Technology si basa sul riconoscimento della voce e la comprensione del linguaggio degli utenti e si affida a un’intelligenza artificiale che sia in grado di interpretare correttamente il messaggio per formulare una risposta pertinente. Grazie al machine learning, successivamente, il device sarà in grado di capire un numero sempre maggiore di messaggi, anche quando formulati in diverse maniere.

Tornando al nostro incipit, io potrei dire:

“Ok Google, portami al lavoro”

così come

“Ok Google, mi porti al lavoro per favore?”

In entrambi i casi, l’IA alla base dei sistemi Android è in grado di riconoscere e codificare il mio messaggio nonostante io abbia usato una sintassi e un lessico diversi (provateci ;-))

Come vedremo nel corso di questo articolo, la potenza delle ricerche vocali, di cui già abbiamo ampiamente parlato focalizzandoci sulla SEO, è davvero immensa e secondo molti costituisce il futuro del rapporto uomo-macchina.

La diffusione degli assistenti vocali e i cambiamenti nei consumatori

Il Voice Marketing acquisisce una forte importanza negli ultimi anni, quando l’interconnettività e interattività dei dispositivi hanno avviato la loro rapida diffusione, portando alla nascita di concetti come Smart home o dei famosi assistenti vocali/virtuali (Alexa, Siri, Cortana…vi dicono niente? 😉 )
Secondo Statista si prevede che le dimensioni del mercato globale del riconoscimento vocale cresceranno da 10,7 miliardi di dollari USA nel 2019 a 27,16 miliardi di dollari USA entro il 2025. Secondo Juniper Research, ci saranno 8 miliardi di assistenti vocali digitali in uso entro il 2023, rispetto ai 2,5 miliardi stimati alla fine del 2018.

Espansione Mercato Voice Recognition

Le abitudini dei consumatori sono cambiate: il multitasking ha assunto un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi e questo è fortemente incentivato dalle nuove tecnologie, sempre più improntate all’interconnettività: auto, elettrodomestici, tapparelle… ormai col nostro smartphone o con gli assistenti virtuali è possibile comunicare con una molteplicità di dispositivi. Questa possibilità implica la necessità che gli utenti possano dare input ai propri dispositivi nelle maniere più confortevoli possibili: cosa c’è di più naturale della semplice voce?

Così, mentre guidi o cucini puoi tranquillamente ordinare al tuo dispositivo di effettuare chiamate, cercare informazioni online o, addirittura, intrattenerti raccontandoti barzellette! 

I vantaggi della voice technology nel panorama contemporaneo

Come già detto, i consumatori che godono della voice technology sono in forte aumento e per questo il Capgemini Transformation Institute ha condotto uno studio per comprendere quali sono le motivazioni che spingono i consumatori a preferire device con voice assistants integrati.

I risultati hanno dimostrato che il 52% dei consumatori scelgono gli assistenti virtuali perchè “più comodi”. Gli altri vantaggi degli assistenti vocali, secondo la percezione degli utenti, sono le seguenti:

  • per il 48% dei consumatori, permettono il multitask perchè non richiede l’uso delle mani 
  • per il 41% dei consumatori, l’assistente vocale aiuta ad automatizzare le attività di acquisto di routine 
  • sempre per il 41%, esso risponde maggiormente ai bisogni personali di ciascuno 
  • per il 38%, l’assistente vocale è in grado di offrire migliori offerte 38%
  • il 38% dei consumatori ritiene che i propri dati siano più sicuri
  • il 37% apprezza la voice technology perchè sembra una modalità di interazione più naturale, mentre il 35% perché ritiene che dia la sensazione di parlare con una persona vera 35%
Vantaggi Voice Marketing Consumatori

… e lato business quali possono essere i vantaggi della voice technology e, più in generale, dell’intelligenza artificiale alla base di essa?

Secondo diversi studi, tra cui quello di Gartner, gli assistenti vocali nel 2021 creerà 6,2 miliardi di ore di produttività a livello globale.

Infatti, attraverso i voice assistant è possibile eseguire attività ripetute e quindi risparmiare tempo e soldi. Inoltre, consentire ai propri lavoratori di dare ordini ai propri virtual assistant senza l’uso delle mani permette di non interrompere altre attività manuali in essere.

Ultimo ma non per importanza, integrare la voice technology alla propria app oppure creare una skill apposita per l’integrazione con i principali assistenti virtuali dona all’azienda un nuovo livello di comunicazione coi propri utenti, che si rifletterà anche sul sentiment di questi nei confronti del Brand. 

Esempi applicativi del voice marketing

Se sei arrivato fin qui e credi ancora che il tuo business non possa beneficiare della Voice Technology, ti presento una serie di azioni che potresti rendere disponibili ai tuoi utenti. In questa sede vorrei porre l’attenzione su 3 ambiti molto strategici e all’apparenza lontani da questo tipo di tecnologia: medico, finanziario e assicurativo.

Voice technology e assistenti vocali in campo medico

In campo medico, un assistente vocale può rivelarsi molto utile per diverse azioni, come per esempio:

  • accedere alle proprie informazioni mediche e documenti relativi
  • trovare, chiamare o videochiamare il proprio medico
  • cercare informazioni sui propri sintomi
  • ordinare medicinali
  • ricevere una notifica che ricordi l’appuntamento dal medico
  • ricevere una notifica che ricordi di dover prendere le medicine

Voice Technology e assistenti vocali in campo finanziario

Anche il campo finanziario, gli utenti possono usufruire dell’assistente vocale per una serie di funzioni:

  • controllare le ultime offerte
  • trovare e chiamare la sede della filiale più vicina
  • ricevere informazioni e dettagli su prodotti finanziari e andamento di titoli e mercato
  • inviare denaro ad amici e parenti
  • trasferire denaro tra diversi conti
  • tenere sotto controllo movimenti e transazioni

Voice technology e assistenti vocali in campo assicurativo

Il campo assicurativo si distingue per la forte concorrenza che lo caratterizza. Offrire ai propri utenti la possibilità di sfruttare la voice technology, può fare la differenza sia per la fidelizzazione che per l’acquisizione di nuovi clienti.

Voice Marketing Campo Assicurativo
  • richiedere preventivi
  • richiedere informazioni sulle proprie polizze
  • entrare in contatto col call center
  • pagare le polizze
  • modificare polizze
  • ricevere chiarimenti sulla copertura assicurativa

Ai vantaggi che puoi offrire ai tuoi utenti, aggiungiamo inoltre il fatto che un voice assistant, come per esempio Alexa, non entrano in possesso dei tuoi contenuti o del tuo marchio nel momento in cui decidi di integrarvi il tuo business. 

Conclusioni

Abbiamo visto come e quanto il Voice Marketing possa rivelarsi utile per i tuoi processi di business ma anche direttamente per i tuoi clienti, consentendo loro di sentirsi più vicini ai tuoi servizi attraverso una serie di funzionalità attivabili con il linguaggio più naturale possibile: la voce.

Abbiamo poi specificato alcune interessanti funzionalità possibili mediante la Voice Technology per 3 ambiti di business molto complessi, quali il campo medico, finanziario e assicurativo.

L’integrazione del proprio business con assistenti vocali può effettivamente rivelarsi proficua per tutte le fasi del funnel e molti Brand l’hanno hanno giocato d’anticipo affidandosi ai nostri sviluppatori per realizzare skill per gli assistenti vocali o integrare la voice technology nelle proprie app.

Cosa aspetti? Richiedici un preventivo e inizia a “parlare” coi tuoi clienti!

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Francesca De Lucia
Laureata in Comunicazione, ha deciso immediatamente che la sua strada sarebbe stata nel Web Marketing. Ama i gatti, John Lennon, Freddie Mercury e sua nipote, ma anche un po’ suo marito.
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ecco la tua checklist

Ci sei quasi, ti stiamo inviando la tua checklist editabile. Compila il form qui sotto. Grazie!

Checklist Sito Web Popup