Cos’è Schema.org e i dati strutturati, come migliorare l’indicizzazione del sito web

Da qualche tempo abbiamo sentito parlare di schema.org, un’iniziativa dei maggiori motori di ricerca quali Google, Bing e Yahoo! volta a strutturare i dati, e in particolare i contenuti testuali, dei siti web. I dati strutturati stanno acquisendo sempre più importanza dal punto di vista SEO, per un buon posizionamento dei siti web nei motori di ricerca.
Ma scopriamo insieme di cosa si tratta.

Cosa sono i dati strutturati di un sito web e a cosa servono?

I dati strutturati sono stati creati per dotare i siti internet di un linguaggio comune (linguaggio di markup) in grado di descrivere in maniera univoca gli elementi che compongono i testi e renderli quindi facilmente comprensibili ai motori di ricerca. Il suo scopo è quello di utilizzare una formattazione comune per mezzo di marcatori o (espressioni codificate) volta a fornire degli input ai software che leggeranno quei documenti (in questo caso ai motori di ricerca), in merito alla natura e tipologia di quel testo. Avere una codifica comune dei contenuti presenti sul web aiuterà i motori di ricerca a comprendere le informazioni presenti nelle pagine web e a indicizzarle più facilmente e velocemente, fornendo risultati più attinenti alle ricerche degli utenti. I dati strutturati vengono inoltre utilizzati dai motori di ricerca per produrre i rich snippet nei risultati delle ricerche.

Cosa sono i Rich Snippet?

I rich snippet sono informazioni aggiuntive riguardo ai contenuti dei siti web, disponibili direttamente dalle pagine dei risultati di ricerca. I Rich Snippet sono utilizzati da alcuni motori di ricerca, come Google, e vengono strutturati attraverso l’utilizzo dei markup dei dati. I rich snippet rendono interessante l’iniziativa di strutturare i dati attraverso Schema.org, anche dal punto di vista della comunicazione e del marketing, poiché attraverso di essi si possono mostrare informazioni aggiuntive nei risultati di ricerca ed aumentare quindi le probabilità che l’utente clicchi su quel risultato.

Esempio di Rich Snippet

Come funziona Schema.org?

A seconda della tipologia di sito web sul quale si vuole operare, schema.org fornisce dei gruppi di Markups (simili a tags) da inserire all’interno del codice html della pagina internet. Questi markup hanno lo scopo di segnalare la tipologia di dato che il motore di ricerca incontrerà all’interno della pagina.
Per ogni tipologia di dato che vogliamo trattare esiste uno schema preciso, volto a individuare i contenuti, che schema.org fornisce assieme a tutti i suoi Markups. Ad esempio esiste uno schema per le persone fisiche, con Markups di nome, data di nascita, paese, azienda, telefono, ecc… oppure uno schema per un database di Film, con markups che definiscono nome del film, regista, attori, anno, nazionalità, ecc…, uno schema per ristoranti e siti di ristorazione, uno schema per siti che trattano argomenti di Medicina e Salute, uno schema per i siti di eventi, insomma esiste uno schema di Markups per quasi tutte le tipologie di argomenti trattati sul web.

Esempi di utilizzo di Schema.org

Vediamo un esempio pratico, che certamente chiarirà maggiormente cos’è schema.org e come funziona.

Prendiamo un sito che tratta di persone fisiche ed abbia un database con diversi dati riguardanti ogni singolo individuo, ecco che schema.org ci fornisce lo schema prestabilito per indicizzare tramite i suoi Markups un sito di questo genere (http://schema.org/Person).

Da questo schema possiamo trarre i markups che ci interessano, andandoli ad applicare ai tag html che contengono il dato.

Ecco un esempio di codice di una pagina che ha dati riguardanti una certa persona:

Jane Doe
<img src="/janedoe.jpg" alt="Photo of Jane Joe" />
Professor
20341 Whitworth Institute
405 Whitworth
Seattle WA 98052
(425) 123-4567
<a href="mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
document.getElementById('cloak0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe').innerHTML = '';
var prefix = 'ma' + 'il' + 'to';
var path = 'hr' + 'ef' + '=';
var addy0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe = 'jane-doe' + '@';
addy0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe = addy0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe + 'xyz' + '.' + 'edu';
var addy_text0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe = 'jane-doe' + '@' + 'xyz' + '.' + 'edu';document.getElementById('cloak0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe').innerHTML += ''+addy_text0b08095e71fe03a6274bcd3e457572fe+'';
">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
document.getElementById('cloakd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a').innerHTML = '';
var prefix = 'ma' + 'il' + 'to';
var path = 'hr' + 'ef' + '=';
var addyd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a = 'jane-doe' + '@';
addyd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a = addyd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a + 'illinois' + '.' + 'edu';
var addy_textd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a = 'jane-doe' + '@' + 'illinois' + '.' + 'edu';document.getElementById('cloakd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a').innerHTML += ''+addy_textd1a1870018639bcc3247bc953aec4d5a+'';
</a>
Jane's home page:
<a href="http://www.janedoe.com">janedoe.com</a>
Graduate students:
<a href="http://www.xyz.edu/students/alicejones.html">Alice Jones</a>
<a href="http://www.xyz.edu/students/bobsmith.html">Bob Smith</a>

Ecco come dovremo inserire i Markups di schema.org all’interno della pagina html in questione:

<div itemscope itemtype="http://schema.org/Person">
<span itemprop="name">Jane Doe</span>
<img src="/janedoe.jpg" itemprop="image" alt="Photo of Jane Joe"/>
<span itemprop="jobTitle">Professor</span>
<div itemprop="address" itemscope itemtype="http://schema.org/PostalAddress">
<span itemprop="streetAddress">
  20341 Whitworth Institute
  405 N. Whitworth
</span>
<span itemprop="addressLocality">Seattle</span>,
<span itemprop="addressRegion">WA</span>
<span itemprop="postalCode">98052</span>
</div>
<span itemprop="telephone">(425) 123-4567</span>
<a href="mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
document.getElementById('cloak849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7').innerHTML = '';
var prefix = 'ma' + 'il' + 'to';
var path = 'hr' + 'ef' + '=';
var addy849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7 = 'jane-doe' + '@';
addy849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7 = addy849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7 + 'xyz' + '.' + 'edu';
var addy_text849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7 = 'jane-doe' + '@' + 'xyz' + '.' + 'edu';document.getElementById('cloak849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7').innerHTML += ''+addy_text849922c1bc3db0a8c4e66a3c94b47ff7+'';
" itemprop="email">
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
document.getElementById('cloakf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d').innerHTML = '';
var prefix = 'ma' + 'il' + 'to';
var path = 'hr' + 'ef' + '=';
var addyf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d = 'jane-doe' + '@';
addyf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d = addyf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d + 'xyz' + '.' + 'edu';
var addy_textf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d = 'jane-doe' + '@' + 'xyz' + '.' + 'edu';document.getElementById('cloakf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d').innerHTML += ''+addy_textf2dd101c0099ad7dfb6d43e81eac6b9d+'';
</a>
  Jane's home page:
<a href="http://www.janedoe.com" itemprop="url">janedoe.com</a>
  Graduate students:
<a href="http://www.xyz.edu/students/alicejones.html" itemprop="colleague">
  Alice Jones</a>
<a href="http://www.xyz.edu/students/bobsmith.html" itemprop="colleague">
  Bob Smith</a>
</div>

Dopo questo esempio pratico ci è subito più chiaro come l’utilizzo dei markups di Schema.org per strutturare i dati, possa aiutare i motori di ricerca a interpretare più facilmente i contenuti della pagina web. Questa apporta quindi un miglioramento nell’indicizzazione e nel posizionamento sui motori di ricerca dei siti web che fanno uso di Schema.org, quindi se ancora non avete implementato queste strategie sul vostro sito web, vi suggeriamo di farlo!

Condividi
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbe Interessarti

Stefano Raffini
Condividi
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Contatta un consulente ora

Vuoi saperne di più? Hai bisogno di aiuto per il tuo business?
I nostri esperti sono a tua disposizione.

SCRIVI UN GUEST POST

Sei un blogger e sei interessato a scrivere articoli per il Blog di Neting?