[White Paper 2019] Sharing Economy per le Assicurazioni

Collaboriamo sù!

Uno degli aspetti più interessanti degli ultimi anni è stata la crescente importanza dell’economia collaborativa, intesa come opportunità di crescita e di sviluppo economico per i piccoli soggetti. L’economia collaborativa (detta anche sharing economy, in inglese) sono sviluppate intorno al concetto di riuso, riutilizzo e condivisione.

Le piattaforme di sharing economy utilizzano le tecnologie per un modello di economia circolare, in cui professionisti, consumatori e cittadini in generale mettono a disposizione competenze, beni e conoscenze, con la finalità di creare legami virtuosi, basandosi sulla capacità relazionale della tecnologia. In questo modo, vengono incentivati stili di vita nuovi che riescono a favorire il risparmio o ridistribuzione del denaro, la socializzazione e la salvaguardia dell’ambiente.

Collaboriamo, dal 2013, si occupa di sviluppo e consulenza in ambito sharing economy in Italia. Siamo felici quindi di poter condividere con voi questo report realizzato da Marta Mainieri, CEO di Collaboriamo. Nostro partner, è dal 2013 organizzazione leader nella promozione e diffusione dell’economia collaborativa in Italia.

Collaboriamo, insieme al laboratorio Trailab dell’Università Cattolica di Milano, organizza Sharitaly, il primo evento sull’economia in Italia, che dal 2013 si occupa di fare il punto sul dibattito nazionale e internazionale (www.sharitaly.com).

Inoltre la directory gratuita Collaboriamo non è solo una raccolta di siti web, ma offre anche la possibilità di condividere pensieri ed opinioni rispetto a ciascun servizio.
Il progetto nasce grazie anche alla collaborazione di Neting
 con Marta Mainieri, la quale sull’argomento ha pubblicando anche un libro dall’esaustivo titolo: “Collaboriamo! Come i social media aiutano a vivere e a lavorare in tempo di crisi” (Hoepli).

Collaboriamo - Sharing economy

Il report prende avvio dalla ricerca sulle piattaforme di Sharing economy realizzato al fine di monitorare l’andamento del mercato italiano.

Come possono entrare in gioco le assicurazioni in merito? Questo report realizzato da Collaboriamo – organizzazione leader in Italia per la diffusione e promozione dell’economia collaborativa oltre che per l’offerta di servizi di formazione e consulenza su nuovi modelli collaborativi a piattaforma – ha l’obiettivo di portare un contributo al dibattito.

Ma facciamo un passo indietro, cos’è la sharing economy?

La Sharing Economy nel panorama italiano

La gente non vuole un trapano, vuole un buco nel muro. (Rachel Botsman)

Scambiocondivisione di beni e servizi forniti da altri/pari: le parole chiave che definiscono “l’economia collaborativa”.
Definire in maniera univoca la sharing economy è però molto difficile poiché si tratta di un nuovo mercato caratterizzato dalla riorganizzazione della domanda e dell’offerta e in cui un ruolo chiave è giocato dalle persone.

Le piattaforme digitali che mettono in contatto “i pari” – e non solo – per condividere, scambiare, affittare, noleggiare beni, tempo, spazio sono sempre più importanti per quel che riguarda il panorama italiano ed è buona cosa cercare di rimanere aggiornati su cosa questo comporta.

Tutti noi abbiamo esperienza con queste piattaforme, che spesso usiamo senza consapevolezza. Esempi di piattaforme basate sull’economia collaborativa sono AirBnB, Uber, BlaBlaCar, etc.

Nel 2017 Collaboriamo ha realizzato un’accurata mappatura delle piattaforme collaborative.
Nel report che vi proponiamo 
ha invece ritratto la situazione della sharing economy italiana con dati e spunti interessanti che mettono in luce non solo alcune problematiche ma anche possibilità di crescita che ancora non sono state prese in considerazione.

Purtroppo, al momento, il rischio di prender parte ai servizi di sharing economy può superare il beneficio e questo è il motivo per cui in parte molte piattaforme non riescono a spiccare il volo.

Stiamo al passo

Queste startup sono anche diventate veicolo di reputazione, fiducia. Abbiamo già parlato di quanto l’autenticità trasmessa da un brand sia sempre più rilevante nel 2019 perché i consumatori si affidino a un marchio.

Per questo, la partecipazione ai servizi di sharing economy è in continua crescita.

Sì, anche in Italia.

sharing economy ed assicurazioni

Per vederci quindi più a fondo ti lasciamo qui sotto il report che ti arriverà comodamente sulla tua mail.

Scarica Whitepaper

Per scaricare il documento ti preghiamo di inserire il tuo indirizzo email. Il documento ti verrà inviato sulla tua casella email.

Inserire il tuo nome

Email dove ricevere il documento


RSFormPro.Ajax.URL = “https://www.neting.it/rsformpro/ajaxvalidate.html”;
RSFormProUtils.addEvent(window, ‘load’, function(){var form = rsfp_getForm(23);
var submitElement = RSFormPro.getElementByType(23, ‘submit’);
for (i = 0; i < submitElement.length; i++) {
if (RSFormProUtils.hasClass(submitElement[i],’rsform-submit-button’)) {
RSFormProUtils.addEvent(submitElement[i],’click’, (function(event) {
event.preventDefault();
RSClickedSubmitElement = this;
for (j = 0; j < submitElement.length; j++) {
submitElement[j].setAttribute(‘data-disableonsubmit’,’1′);
}
ajaxValidation(form, undefined, ‘ uk-form-danger’);
}));
}
}
});

ajaxExtraValidationScript[23] = function(task, formId, data){
var formComponents = {};
formComponents[366]=’Nome’;formComponents[367]=’Email’;
ajaxDisplayValidationErrors(formComponents, task, formId, data);
};

Saremmo felici se ci volessi lasciare un commento su cosa ne pensi! Se invece questo report ti ha dato spunti per creare/migliorare la TUA piattaforma, sito web, app… 

Scrivici, costruiamo il tuo progetto insieme!

Buona lettura 🙂

Condividi
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbe Interessarti

Sara Paolini
Laureata in Comunicazione ho conseguito la qualifica ‘Tecnico Commerciale Digital Marketing’. Una grande passione prima ancora di titoli di studio. Amo il contatto con le persone, imparare, viaggiare, recitare, suonare il piano, cantare (sola) in macchina, le frasi motivazionali, il dolcino di inizio/durante/fine pasto e ogni tanto andare in palestra. “Tuffati nelle tue paure e trasformale in possibilità”.
Condividi
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Contatta un consulente ora

Vuoi saperne di più? Hai bisogno di aiuto per il tuo business?
I nostri esperti sono a tua disposizione.

SCRIVI UN GUEST POST

Sei un blogger e sei interessato a scrivere articoli per il Blog di Neting?