Settembre 2020: Contributi a Fondo Perduto per lo Sviluppo siti E-commerce ed Internazionalizzazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Contributi a Fondo Perduto

Ancora novità per i Finanziamenti a Fondo Perduto per il sostegno alle imprese in ottica di supporto ai processi di internazionalizzazione e sviluppo di piattaforme digitali. 

La SIMEST società del Gruppo CDP ha potenziato il Fondo Pubblico 394/81 gestito per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) con un potenziamento senza precedenti con uno stanziamento di risorse straordinarie per risollevare le PMI Italiane.

Si parla infatti di un contributo del 50% a fondo perduto fino a 100.000 € e finanziamento al tasso 0,083% in 4 anni fino a 450.000 € (senza garanzie, erogazione anticipata). Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire, scopriamo insieme come accedere al finanziamento.

Meno garanzie, più interventi coperti, maggiori importi

Attraverso l’introduzione di successivi interventi normativi mirati a risollevare la difficile congiuntura economica è stata quadruplicata la disponibilità del fondo pubblico da cui SIMEST attinge la liquidità per finanziare le aziende.

Non solo più risorse a disposizione per le imprese, i finanziamenti saranno più accessibili grazie alle novità introdotte come:

  • eliminazione dell’obbligo di presentare garanzie,
  • ampliamento della la gamma di spese finanziabili,
  • estensione dell’operatività dei finanziamenti anche a progetti di internazionalizzazione in Paesi dell’Unione Europea. 

Importo e durata del finanziamento

Da oggi le imprese che richiedono un finanziamento per accedere e competere sui mercati internazionali possono ottenere la metà della somma richiesta a fondo perduto, ossia senza obbligo di restituzione.

La nuova agevolazione è stata resa possibile dal via libera ottenuto di recente dalla Commissione Europea che estende questo vantaggio fino alla fine del 2020, con un limite di 800 mila euro complessivi di componente di aiuto.

Facciamo un po’ di chiarezza, è possibile richiedere un finanziamento fino a 450.000 € (senza garanzie, erogazione anticipata) ad un tasso del 0,083% restitubile in 4 anni. La componente del 50% a fondo perduto rientra nel limite di 100.000 €. La durata del finanziamento va da 4 anni a 6 anni oltre ai 12/24 mesi di preammortamento.     

Spese ammissibili per il Finanziamento a Fondo Perduto

  • Realizzazione sito e-commerce
  • Creazione sito responsive / sito mobile / App
  • Registrazione e gestione dominio
  • Spese per il web marketing
  • Investimenti per comunicazione e promozione
  • Spese per gestione, funzionamento e mantenimento piattaforma marketplace
  • Creazione catalogo / schede tecniche dei prodotti
  • Traduzione in lingua
  • Software per la gestione degli ordini
  • Costi di affitto di un magazzino

Soggetti beneficiari

I soggetti destinatari dei contributi sono TUTTE le Società di Capitali con sede legale in Italia, con almeno 2 bilanci depositati relativi a 2 esercizi completi.

Finanziamenti a Fondo perduto per siti web

Per coloro che stanno pensando di aprire un nuovo sito web o fare il restyle di quello che hai già, questo finanziamento è davvero un’occasione da non perdere. Che aspetti? Contattaci per un preventivo gratuito!

Link all’articolo:

https://www.sacesimest.it/media/comunicati-e-news/dettaglio-comunicato/simest-fondo-perduto

Scarica il comunicato stampa:

https://www.sacesimest.it/docs/default-source/simest/comunicati-simest/comunicato-stampa-simest-fondoperduto398fbc7b4a41668a8de2ff00004b384f.pdf?sfvrsn=84cedabe_0

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe Interessarti

Luca Mainieri
Dal 2013 sono l’orgoglioso papà di Francesco e Camilla, due panzottini che hanno reso la mia vita più ricca di emozioni. Dal 2002 mi occupo di web in modo professionale, prima come programmatore e successivamente come consulente webmarketing e seo / ppc e social media. Nel 2009 ho creato Neting, con la quale forniamo servizi professionali di sviluppo (realizzazione App e siti Web) e consulenziali (web marketing e promozione SEO / PPC).
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn